Fiore: “Inzaghi curava i dettagli anche da calciatore, ma non pensavo avesse una tale leadership”

Fiore: “Inzaghi curava i dettagli anche da calciatore, ma non pensavo avesse una tale leadership”

L’ex centrocampista biancoceleste parla della Lazio e di Inzaghi

ROMA – Un trionfo anche sul piano tattico per Simone Inzaghi nella doppia sfida contro i giallorossi. A elogiare le doti del tecnico piacentino è stato quest’oggi anche Stefano Fiore, ex compagno di squadra di Inzaghino in biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24: Come leadership al comando di una squadra, quando giocavamo insieme, non lo vedevo in maniera così marcata. Anche da giocatore comunque era uno che curava molto i dettagli. Ma la fotografia migliore che lo rappresenta è la cavalcata che fa per “accompagnare” Ciro Immobile, un gesto che faceva già da calciatore. È bello scorgere anche questi dettagli in un allenatore così giovane. I difetti della Lazio nella rosa corta? Parlerei più che altro di qualche limite, se si vuole mettere la Lazio in competizione con traguardi che ora non sono nelle sue possibilità. Nell’11 titolare se la può giocare con tutti, è bello anche che Inzaghi abbia la forza e la volontà di farli esordire. Credo che la Lazio stia facendo un campionato straordinario, ma è il massimo che può ragionevolmente ottenere”. Inoltre oggi anche Gregucci ha elogiato il mister biancoceleste: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy