Mercato fermo, la campagna abbonamenti non decolla

Mercato fermo, la campagna abbonamenti non decolla

ROMA – Lotito avvisato, stadio disertato. I tifosi della Lazio e Inzaghi ce l’hanno messa tutta per riportare entusiasmo all’Olimpico, ma adesso si rischia di fare un salto indietro. Il mister biancoceleste la scorsa estate, dopo il caos della vicenda Bielsa, aveva giurato: “Sono sicuro che faremo una grande stagione, io e lo staff vogliamo riportare entusiasmo e siamo sicuri che ci riusciremo”. La missione di Inzaghi era tutt’altro che semplice, eppure la promessa è stata mantenuta. Oltre ad una strepitosa annata, la squadra biancoceleste è riuscita a far tornare la gente allo stadio. Anche la Curva Nord aveva un compito difficile: mettere da parte l’orgoglio. Nonostante le barriere, i tifosi hanno deciso di tornare sulle tribune e sostenere la Lazio. Cuore e Cori non sono mai mancati, neanche nei momenti più difficili. La Curva Nord è riuscita non solo a trascinare la squadra in campo, ma anche ad abbattere quel muro che la separava. Per tornare grandi serve l’aiuto della società, ma per ora le promesse fatte da Lotito non sono state mantenute.

SPROFONDO ABBONAMENTI

I supporters biancocelesti, dopo un’ottima stagione, si aspettavano investimenti importanti per competere su 3 fronti – Serie A, Europa League e coppa Italia – ma fino ad ora il mercato della Lazio è stato deludente. Con le cessioni di Biglia, Cataldi e Berisha il club capitolino ha intascato 27 milioni di euro. Lotito ne ha spesi 14,5 per acquistare Leiva, Marusic, Di Gennaro (a parametro zero) e Caicedo. Troppo poco per essere soddisfatti. Inoltre Keita difficilmente resterà nella Capitale e ad Agosto non è semplice trovare un degno sostituto del senegalese. Risultato? 8mila abbonati. La campagna abbonamenti, avviata nel finale della scorsa stagione, era partita anche bene, visto l’entusiasmo della piazza. Come riporta TuttoSport però è ormai un mese che è tutto bloccato, senza il minimo accenno di ripartenza. La pazienza sta per finire, Lotito dovrà dare un segnale forte sul mercato per riportare entusiasmo al popolo biancoceleste. Nel frattempo ci sono buone notizie per il Flaminio: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy