Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo stadio Olimpico apre ai tifosi: via ai tour all’interno della struttura

Stadio Olimpico della Capitale

Giovedì la presentazione, da lunedì inizieranno poi le visite: la Capitale apre la pancia del suo stadio al pubblico

redazionecittaceleste

Sono giorni caldissimi per lo stadio Olimpico di Roma, al centro di diverse importanti questioni. Prima fra tutte, rimanendo al calcio giocato, l’impegno del 12 novembre degli Azzurri di Mancini contro la Svizzera. Gara fondamentale in ottica della qualificazione ai prossimi Mondiali che, però, arriverà dopo un periodo molto impegnativo per il terreno di gioco dello stadio capitolino. Ma il prato dell’Olimpico sembrerebbe non averne risentito in maniera eccessiva, ponendo tutte le basi per un grande spettacolo in campo. Intanto, continua a prendere piede l’idea di intitolare lo stadio a Paolo Rossi: dopo le parole di Gravina sono arrivati segnali positivi e approvazione da diversi esponenti del mondo calcistico. Ma non finisce qui.

 Stadio Olimpico

Arrivano infatti novità importanti da parte di Sport e Salute, la società che gestisce l’impianto, in merito a un’altra questione attesa da tempo. Dopo l’annuncio di qualche mese fa, poi ribadito nelle ultime settimane da parte del presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, è il momento delle certezze. Il prossimo giovedì, l’11 novembre 2021, alle 10:30 sarà inaugurato il Tour dello Stadio Olimpico di Roma. Per l’occasione, alla vigilia del match con la Svizzera e poco prima della conferenza stampa del CT Mancini, sarà presente lo stesso Vito Cozzoli. Oltre a lui, è atteso anche il presidente della FIGC Gravina e, ovviamente, i vertici delle due squadre che principalmente fanno suo dell’impianto, Lazio e Roma

Il Tour sarà aperto al pubblico dal prossimo lunedì e permetterà a chiunque di entrare all’interno dello stadio capitolino. Dalla galleria delle leggende fino agli spogliatoi, dal tunnel di ingresso fino al terreno di gioco. Con la visita sarà quindi possibile percorrere gli stessi passi dei giocatori nei minuti del pre partita e respirare la magica atmosfera dello stadio. Non mancheranno trofei, maglie, video, foto e cimeli: non solo dei giocatori, ma anche degli artisti che si sono esibiti nello stadio.