Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Austria, Foda: “Nel calcio tutto è possibile”. Alaba: “Immobile micidiale”

Austria, Foda

Giorno di vigilia per l'Italia che hanno chiuso il girone a punteggio pieno. Adesso inizia la fase ad eliminazione diretta, primo ostacolo l'Austria

redazionecittaceleste

Giorno di gara per l'Italia che ha chiuso il girone a punteggio pieno. Adesso inizia la fase ad eliminazione diretta, primo ostacolo l'Austria, prossimo avversario degli azzurri, questa sera negli ottavi di finale. Franco Foda, di origini italiane (suo padre era di Venezia) ha parlato così in conferenza stampa ieri.

"Domani sarà un momento speciale per noi, l'Austria gioca per la prima volta un ottavo di finale ad un Europeo per di più a Wembley, contro l'Italia. Sarà una partita speciale per me, per i giocatori, per lo staff. Non vediamo l'ora di scendere in campo e speriamo in un buon risultato. Mio padre era italiano, ma i miei genitori si sono trasferiti in Germania tanti anni fa. Ho un rapporto speciale con l'Italia, ci vado spesso in vacanza. Siamo una squadra compatta, bravi nel recupero palla e con ottime individualità. Siamo gli outsider, l'Italia è favorita sia con noi che per la vittoria finale. Con Mancini è migliorata tanto, sono organizzati e giocano un calcio propositivo. Noi però vogliamo dire la nostra, nel calcio tutto è possibile in una partita come questa".

Austria, parla Alaba

 Austria, Alaba

Queste invece le parole di David Alaba a Sky Sport, giocatore più forte e rappresentativo degli austriaci, domani sera a guidarli in campo.

"Ho guardato molto bene le partite dell'Italia, sarà una partita speciale sia per loro che per noi. Conta tantissimo. Il nostro punto di forza è il collettivo. Certo, abbiamo calciatori di grande qualità ma la nostra forza è saper portare il collettivo in campo. Dobbiamo continuare a sognare in grande. Andremo a Londra per cercare di portare avanti questo sogno. Certo non sarà facile contro gli azzurri, conosciamo il calcio espresso dall'Italia di Mancini negli ultimi mesi ma nel calcio tutto è possibile. Immobile è un attaccante davvero completo, freddo in zona gol e micidiale. Sa come creare pericoli. Sa sempre come decidere le partite e segnare anche avendo una piccola occasione. Alla prima ti punisce. Dovremo fare del nostro meglio per limitarlo".