Inzaghi-Felipe Anderson, prove di pace: “L’ho sempre tutelato!”

Il mister ha spiegato i motivi dell’esclusione del brasiliano, che al San Paolo avrebbe potuto fare comodo alla Lazio.

di redazionecittaceleste

ROMA – Avrebbe fatto comodo Felipe a gara in corso: «Ma non è sereno, dunque resta a Roma a riposo. E’ una scelta tecnica», spiega Inzaghi. Che ha cercato comunque ieri di sciogliere il gelo. Prove di pace a Formello col brasiliano perché è meglio per tutti che anche la sua mente torni sgombra in corpore sano: «E’ un patrimonio della società, in due anni e mezzo l’ho sempre fatto giocare e l’ho tutelato. Non mi è piaciuto com’è entrato col Genoa. Quando avrà un altro atteggiamento, tornerà a farci vincere come un tempo». Così non riceverà più rimbrotti nemmeno dagli spalti. La Nord si è comunque dissociata dai fischi perché tutta la squadra va sostenuta. Non a caso stasera al San Paolo saranno in mille a suonare solo la carica. Sei pullman organizzati per tornare a correre tutti insieme verso il terzo posto c’a pummarola ‘ncoppa.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER INZAGHI

LE PAROLE DI CIRO IMMOBILE

LE ULTIME DA FORMELLO

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy