• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

La Lazio, il mercato e gli acquisti rischiosi degli ultimi giorni

La Lazio, il mercato e gli acquisti rischiosi degli ultimi giorni

Tra occasioni di mercato e giocatori che arrivano impreparati, senza tempo per ambientarsi

di redazionecittaceleste

di Leonardo Mazzeo

ROMALuis Alberto è l’esempio lampante di quello che vogliamo dire: acquistato allo scadere, nell’ultimo giorno di mercato, l’ex Liverpool alla sua prima stagione in biancoceleste ha faticato. Come lui stesso ha confessato, i problemi erano dovuti anche al suo arrivo tardivo. Niente preparazione con i compagni, difficoltà di ambientamento: Luis Alberto ha impiegato quasi un anno per trovare la sua dimensione. Qualcuno, invece, non ci è mai riuscito.

luis alberto

POSSIBILI AFFARI E CASO KEITA

E’ pur vero che, negli ultimi giorni di mercato (quelli che, per intenderci, Galliani chiamava i tre giorni del Condor), possono essere piazzati buoni colpi a basso prezzo: il giocatore che vuole cambiare, la società che non vuole vederlo andar via a zero. Sembra di parlare della vicenda Keita. E infatti anche la situazione legata al senegalese rientra in questo discorso: lui è uno di quelli che potrebbe andar via anche nelle ultime ore di mercato. La Lazio sarà in grado di sostituirlo lo stesso 31 agosto, in caso? E il suo sostituto, sarà all’altezza? D’altra parte, il senegalese può già essere considerato un ex Lazio… Il sostituto, dunque, dovrebbe arrivare a prescindere dalla sua cessione. Visto anche l’incasso dalla cessione di Hoedt.

hoedt2

ESIGENZE DELL’ALLENATORE

Avere a disposizione un giocatore il prima possibile serve all’allenatore per farlo inserire nei suoi meccanismi di gioco: ci sono schemi da spiegare, ruoli da assegnare, gerarchie da stabilire. Prima si concludono questi processi, meglio è per tutti. Soprattutto se il giocatore dovesse venire da un campionato estero (di nuovo, Luis Alberto), potrebbe faticare nei primi mesi. Proprio quello che è successo con lo spagnolo. Non a caso, sia Inzaghi che Allegri hanno di recente affermato che preferirebbero una chiusura del mercato anticipata a prima dell’inizio di stagione.

Resta il fatto che, da oggi al 31 agosto, la Lazio è chiamata a rinforzare la rosa almeno con un difensore centrale e un attaccante. La partita con la Spal ha fatto capire che lì davanti serve qualità: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy