Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Atalanta-Lazio, le statistiche del match: tanta corsa, meno precisione

Il goal di Immobile

La partita di ieri pomeriggio vista attraverso le statistiche del match: i biancocelesti macinano chilometri, ma cala la precisione

redazionecittaceleste

La nuova Lazio di Sarri in versione trasferta non vince ma, sicuramente, convince. I biancocelesti vengono bloccati dall’Atalanta ma danno prova di una prestazione solida e convinta, rovinata soltanto da sfortuna e piccole imprecisioni. Al vantaggio iniziale di Pedro risponde Zapata nel recupero del primo tempo; al goal storico di Immobile risponde invece de Roon nel recupero della seconda frazione. Al Gewiss Stadium il risultato finale è di 2-2, pareggio che sta stretto ai biancocelesti ma che sarà un’ottima base da cui ripartire.

Intanto, andiamo a vedere quelle che sono le statistiche del match. Ancora una volta, caratteristica dei biancocelesti con l’arrivo di Sarri, è Lazio la squadra che ha percorso più chilometri. Sono addirittura 120,5 i km percorsi da Immobile e compagni, contro i 114,4 degli atalantini. Per quanto riguarda i singoli, è Milinkovic il giocatore che ha corso di più, con 12,9km. Secondo Acerbi a 12km, terzo Luiz Felipe a 11,7km. Seguono nella top 5 Pedro a 11,7km e Hysaj a 11,2km.

 Atalanta-Lazio

Azioni offensive

Numeri alla mano, sono state 21 le azioni offensive della Lazio contro le 32 dell’Atalanta. La fascia sinistra è stata il terreno di caccia preferito dai biancocelesti, con i dati che lasciano pochi dubbi. Sono state infatti 10 le azioni portate dalla sinistra: la metà di quelle totale. Sono state invece 6 quelle dalla fascia destra e 5, infine, quelle arrivate dalla zona centrale del campo. Guardando i tiri totali, sono 8 quelli dei biancocelesti contro i 17 dei bergamaschi. Numeri che si invertono per quanto riguarda però i tiri in porta: 5 quelli di Immobile e compagni contro i 3 dell’Atalanta.

Possesso e passaggi

Lazio in svantaggio invece per quanto riguarda il possesso palla: 43% quello biancoceleste contro il 57% degli avversari. Il tempo di gioco effettivo è stato invece di 57’ su 97’. Calano invece le statistiche riguardo il capitolo passaggi. Sono 377 i passaggi riusciti, con un’accuratezza dell’82%. Numeri invece leggermente migliori per i bergamaschi, con 485 passaggi riusciti e l’84% di accuratezza.