Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, il calendario al rientro dalla sosta: tra campionato ed Europa League

Lazio-Juventus

Il calendario della Lazio dopo la pausa nazionali: in campo per due big match di Serie A e la verità in Europa

redazionecittaceleste

In questo momento i campionati sono fermi e nove calciatori della Lazio sono stati chiamati dalle loro rispettive nazionali. Tra gli impegni più importanti correlati al club biancoceleste, c'è senza ombra di dubbio quello della Nazionale azzurra. L'Italia sarà infatti impegnata in ben due gare valevoli per le qualificazioni alla prossima Coppa del Mondo. La prima vedrà la compagine del commissario tecnico Roberto Mancini impegnata proprio all'Olimpico contro la Svizzera in un match di assoluta importanza. Il secondo, invece, sarà in trasferta contro l'Irlanda del Nord. Tra i convocati azzurri non figurano solo i soliti Francesco Acerbi e Ciro Immobile, ma per l'occasione è stato chiamato anche Danilo Cataldi. Reduce da alcune ottime prestazioni con il club capitolino.

 Sarri a Formello con Pedro e Milinkovic

In campionato due big match

Al rientro in campionato, poi, gli uomini di Maurizio Sarri saranno chiamati a dire la loro in altre tre sfide altrettanto decisive. Questa volta due in Serie A ed una in Europa League. Il primo avversario sarà la Juventus in casa. La Vecchia Signora ha voglia di risalire la classifica e sarà pronta a dar battaglia. L'appuntamento è per sabato 20 novembre alle ore 18:00. Dopodiché, l'altro match di campionato, vedrà i capitolini dirigersi a Napoli per sfidare il club attualmente in vetta al campionato. L'incontro con i partenopei è fissato per domenica 28 novembre alle 20:45.

In Russia a fine novembre

In mezzo, però, più precisamente giovedì 25 novembre a partire dalle 18:45, ci sarà anche l'impegno fuori casa in Europa League. Ad attendere i biancocelesti nel freddo della Russia, sarà la Lokomotiv Mosca fanalino di coda del Gruppo E. Se la Lazio ha voglia di continuare a dire la sua in campo internazionale, dovrà riatterrare nella Capitale con tre punti in tasca. Questa sosta, nonostante le diverse assenze, servirà ai biancocelesti per racimolare le giuste energie in vista di un tour de force decisivo.