Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Empoli, Andreazzoli: “Meno riposo per non abbassare il livello”

Aurelio Andreazzoli

Il commento di Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, in vista della sfida con la Lazio che si giocherà all'Olimpico

redazionecittaceleste

Durante la vigilia di campionato che vedrà la Lazio scendere in campo all'Olimpico contro l'Empoli, il tecnico toscano Aurelio Andreazzoli si è presentato alla consueta conferenza stampa di rito. Ai microfoni dei cronisti presenti l'allenatore ha detto la sua sulla sfida e sul buon momento che i suoi stanno attraversando. Lazio e Empoli sono infatti molto vicine in campionato e la sfida di domani potrebbe essere piuttosto indicativa circa quelle che sono le reali ambizioni dei due club. Il fischio d'inizio dell'incontro è previsto per le 14:30 del giorno dell'Epifania. Il campionato è pronto a tornare e c'è molta curiosità nello scoprire come si presenteranno i calciatori al rientro dalle festività. Se i toscani hanno fatto i conti con tre positivi tornati a disposizione solo oggi, i capitolini hanno invece potuto riabbracciare per tempo Ciro Immobile. Anche lui finito k.o. per la positività al Covid. Di seguito il pensiero di Andreazzoli in vista della ripresa del campionato:

 Empoli-Lazio

Sul rientro in campo

"Ci siamo concessi un giorno in meno di vacanza per cercare di non abbassare il livello di attenzione, sia di testa che di fisico. I ragazzi li ho visti bene, ma l'ultima parole spetterà al campo. Noi siamo pronti e aspettiamo gli avversari. Abbiamo avuto anche tre casi di positività al coronavirus ma abbiamo lavorato come se tutti fossero a disposizione. Facciamo tutte le considerazioni del caso senza perdere tempo. Abbiamo fatto attenzione a cosa è accaduto durante la gara d'andata e vogliamo trarne dei vantaggi. O almeno limitare i difetti, come sempre". 

Sul match con la Lazio

"Rispetto alla Lazio non siamo delle stessa categoria. Sappiamo che gli avversari ci stimano e questo vuol dire che stiamo facendo bene. Godiamo di una posizione privilegiata in campionato. Mercato? Ne farei a meno perché sono soddisfatto della rosa. Nonostante ci sono sempre degli intervenuti che vale la pena fare. Tuttavia, non sono affari di mia competenza".