Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

FORMELLO – Torna Hoedt, Patric supera Musacchio. Ancora Correa-Immobile

Conclusa la rifinitura della Lazio in ottica Bologna

redazionecittaceleste

FORMELLO - Altro giro altre prove tattiche in casa Lazio. Ultima seduta nel proprio quartier generale per i biancocelesti prima di partire alla volta di Bologna, anche stavolta con l’aereo. Prima della seduta odierna ha parlato Simone Inzaghi ai canali ufficiali del club capitolino. Il tecnico piacentino senza nascondersi ha affermato: “Dobbiamo trasformare la delusione post Bayern in carica per il Bologna”. Dimostrazione che lo spogliatoio deve ancora digerire la sconfitta in Champions e per dimenticarla serviranno i 3 punti al Dall’Ara, ma non sarà semplice contro l’amico Sinisa (nonostante i precedenti dicano altro).

LE PROVE - Rifinitura prevista alle ore 14:00, ma che in realtà è iniziata alle 14:30. La Lazio è scesa sul secondo campo di Formello per gli ultimi preparativi in vista del Bologna. Riscaldamento classico tra attivazione e torello, rapidità e in seguito largo alle prove tattiche. Durante queste ultime confermato il rientro dal 1’ di Hoedt. Il difensore olandese è il principale indiziato per giocare al centro della retroguardia con Patric alla sua destra e Acerbi alla sua sinistra. Centrocampo solito con tutti i titolarissimi. Lazzari e Marusic sulle fasce e cuore della linea mediana affidato a Milinkovic, Leiva e Luis Alberto. Davanti, considerando il possibile slittamento di Lazio-Torino, niente riposo per Correa e Immobile. Provati entrambi quest’oggi. Lavoro differenziato per Radu, ancora corsetta per il romeno, ed Escalante squalificato per il Bologna. Assenti solamente Luiz Felipe infortunato e Armini impegnato con la Primavera alle 12:00. Aggregato in gruppo il fuori rosa Minala.

Probabile formazione:

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.

A disp.: Strakosha, Alia, Musacchio, Parolo, Fares, Akpa Akpro, Cataldi, Lulic, Pereira, Caicedo, Muriqi. All.: Inzaghi.

Potresti esserti perso