Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, la situazione ammoniti al giro di boa: non solo Cataldi in diffida

Cataldi e Milinkovic

Il conto dei giocatori ammoniti tra le fila dei biancocelesti con metà stagione alle spalle tra campionato ed Europa League: due i diffidati

redazionecittaceleste

Si è conclusa con la partita contro il Venezia la prima metà di stagione della Lazio. Terminato il girone di andata di Serie A e concluso quello di Europa League con i passaggio ai sedicesimi, è tempo di pensare al futuro. E bisognerà farlo da gennaio, quando il calendario ricomincerà serrato come sempre, con l’esordio anche in Coppa Italia. Bisognerà farlo, però, anche tenendo un occhio a quella che è la situazione degli ammoniti in casa biancoceleste. Andiamo allora a vedere qual è il bilancio dopo la prima metà di stagione.

 Lazio

Per quanto riguarda la situazione in campionato, il leader indiscusso degli ammoniti della Lazio è Luiz Felipe. Il difensore brasiliano è infatti già a quota sei cartellini gialli, arrivati nell’arco di sedici presenze. Due le gare saltate per squalifica: oltre a una per il rosso, infatti, è già arrivata quella per somma di ammonizioni. Per tornare in diffida, quindi, bisognerà aspettare altri tre cartellini gialli: al quarto, sarà ulteriore squalifica. Chi è invece in diffida, unico dei biancocelesti, è Danilo Cataldi, arrivato a quota quattro gialli. Sono quattro - ma in realtà cinque considerando il doppio giallo - anche quelli per Sergej Milinkovic-Savic, che però non è in diffida.

Quota tre gialli poi per diversi biancocelesti: Pepe Reina, Adam Marusic, Lucas Leiva e Luis Alberto. Sono invece duele ammonizioni fin qui ricevute da Patric, Elseid Hysaj, Toma Basic, Pedro e Ciro Immobile. Un solo giallo, infine, è arrivato per Francesco Acerbi, Jean-Daniel Akpa-Akpro, Mattia Zaccagni, André Anderson, Manuel Lazzari, Felipe Anderson e Vedat Muriqi. Guardando invece all’Europa League, è in diffida con due cartellini gialli Mattia Zaccagni. A quota uno tutti gli altri: Akpa, Muriqi, Cataldi, Lazzari, Immobile, Felipe Anderson, Pedro, Acerbi. Luis Alberto, Leiva, Milinkovic e Luiz Felipe. La somma dei cartellini verrà eventualmente azzerata solo dopo i quarti di finale.