Lazio – Bayern Monaco, le due emergenze a confronto

Entrambe le squadre arrivano a 4 giorni dalla supersfida con diverse incognite di formazione: vediamo chi sta messo peggio

di redazionecittaceleste
Bayern Monaco, il prossimo avversario della Lazio

ROMA – Già questa settimana sono andate in scena quattro partite degli ottavi di Champions, che hanno visto la Vecchia Signora perdere in casa del Porto di Conceicao. Martedì 23 febbraio la Lazio scenderà in campo allo stadio Olimpico contro i campioni di tutto del Bayern Monaco. Entrambe le squadre dovranno prima onorare un impegno di campionato rispettivamente contro la Sampdoria e contro l’Eintracht di Francoforte.

Come ci arriva la Lazio

Mister Inzaghi deve fare i conti con problemi seri in difesa. Dopo il forfait di Luiz Felipe, la Lazio perde un altro titolare per almeno tre settimane. Si tratta di Stefan Radu, operato ieri per un’ernia inguinale. Viste le ultime prestazioni non incoraggianti di Patric e Hoedt (assente contro la Samp per squalifica), il tecnico piacentino dovrà compiere scelte sagge per la partita più importante e più difficile dell’anno. La logica consiglierebbe di puntare sul trittico Patric – Acerbi – Musacchio, ma vista la considerazione che Inzaghi nutre per Parolo, non ci stupiremmo se il centrocampista di Gallarate dovesse fare almeno uno spezzone di gara contro i bavaresi. Incrocino le dita i tifosi bianconcelesti, ma per quanto riguarda il resto dei reparti la situazione è abbastanza tranquilla. Lazzari, che riposerà (squalifica per blasfemia) nella gara di domani, tornerà regolarmente sulla fascia destra. Probabile che Inzaghi risparmi a Leiva i 90′ contro i liguri, puntando su Escalante. Straordinari per Immobile e Correa? Non possono escludersi sorprese in attacco.

Come ci arriva il Bayern Monaco

Mancano ancora 4 giorni alla supersfida di Champions, ciò vuol dire che alcuni verdetti non sono definitivi. Ma anche i bavaresi hanno le loro belle gatte da pelare. Flick potrebbe essere costretto a rinunciare ad alcune pedine importanti nella gara di martedì. Andiamo con ordine. Sicuri assenti contro la Lazio dovrebbero essere Pavard (positivo al Covid), Nubel (lesione parziale dei legamenti sindesmotici), Douglas Costa (infortunio al metatarso destro), Tillman (rottura del legamento crociato). A questi 4 devono aggiungersi altri casi in bilico. Tolisso si è infortunato in allenamento, ma non è stata resa nota l’entità dell’infortunio. Jerome Boateng sta usufruendo di un permesso accordatogli dalla società per la morte dell’ex fidanzata. Gnabry è alle prese con uno stiramento alla coscia, mentre Muller è ancora in quarantena dopo la positività al Covid riscontrata lo scorso 11 febbraio. Le uniche note liete per Flick sono i rientri di Javi Martinez e Goretzka, tornati ad allenarsi soltanto nella giornata di ieri e quindi non considerabili al meglio della condizione.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy