Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, contro il Sassuolo ci sarà un’altra chance per Muriqi

Lazio, contro il Sassuolo ci sarà un’altra chance per Muriqi

La Lazio confermerà Vedat Muriqi titolare anche contro il Sassuolo: il centravanti kosovaro deve mettersi in mostra

redazionecittaceleste

Domenica sera la Lazio sarà ospite del Sassuolo, presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia, per l'ultimo incontro di campionato. Per l'occasione, la compagine capitolina, dovrà fare a meno di Ciro Immobile e non solo. Il bomber partenopeo non è nella miglior condizione possibile, si è visto in campo in gare ufficiali e in allenamento, per questo mister Simone Inzaghi starebbe pensando di dargli un turno di stop. Al suo posto, tuttavia, dei titolari rientrerà Joaquin Correa. Recentemente formato dal solito problema muscolare al polpaccio. Il compagno di reparto del Tucu dovrebbe, invece, essere Vedat Muriqi. Per il Pirata dei Balcani la sfida ai neroverdi sarebbe la quarta in qualità di titolare. Tuttavia, quello che fatto vedere non soddisfatta ed è chiamato a mostrare prestazioni migliori.

Una stagione deludente

Il centravanti del Kosovo è arrivato a Roma la scorsa estate. Ciò che ha pensato maggiormente su di lui, è stato il prezzo che Igli Tare ha pagato per il suo cartellino: circa 20 milioni di euro, commissioni più bonus inclusi. Ma il rendimento è stato più che insufficiente se si pensa che in stagione ha segnato appena due goal. Uno in Coppa Italia contro il Parma e uno in Serie A contro l'Atalanta. Come se non bastasse, da quelle reti sono passati ormai quattro mesi.

All'ombra di Caicedo

A complicare ancora di più il suo ambientamento in rosa, ci ha pensato la permanenza di Felipe Caicedo. Il Panterone sarebbe dovuto partire, invece è rimasto nonostante siano passate due finestre di mercato. Siccome il calciatore ecuadoriano è uno dei pupilli di mister Inzaghi, le gerarchie sono rimaste pressappoco invariate per buona parte della stagione. Senza la presenza del compagno di reparto, forse Muriqi avrebbe avuto qualche presenza in più e la Lazio qualche punto in meno. Tuttavia, ora una nuova campagna acquisti sta avanzato e la società sta riflettendo sul proprio futuro. A questo punto della stagione, né l'uno né l'altro sono certi della permanenza. Ciononostante, molto dipenderà da chi sarà il nuovo allenatore del club.