Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Galatasaray, Terim è a Roma e Cicaldau resta a casa

Fatih Terim

Il tecnico dei turchi è regolarmente con la squadra nella Capitale, nulla da fare per il centrocampista che dovrà seguire i compagni da casa

redazionecittaceleste

È tutto pronto allo stadio Olimpico per il match tra Lazio e Galatasaray, a poco più di ventiquattro ore dal fischio di inizio della gara. Dalle parti di Formello, intanto, nel primo pomeriggio sono andate in scena le conferenze stampa di mister Maurizio Sarri ed Elseid Hysaj. E subito dopo è iniziato l’allenamento agli ordini del tecnico toscano d’adozione. Per quanto riguarda i turchi, invece, i convocati sono da poche ore sbarcati a Roma. Con una sorpresa e un’assenza.

La sorpresa è rappresentata dalla presenza dell'allenatore, Fatih Terim, dato fino a poche ore fa in forte dubbio. L’allenatore del Galatasaray, infatti, è alle prese con alcuni problemi gastrointestinali che lo avevano costretto addirittura al ricovero. Ieri, poi, con un permesso speciale era sceso in campo per allenare i suoi ragazzi, salvo poi tornare in ospedale come da accordi. Il Galatasaray non si era sbilanciato con il comunicato ufficiale in merito alla presenza dell’allenatore a Roma, ma come si può vedere dalle foto del profilo Instagram del club, Terim è arrivato regolarmente nella Capitale con la squadra. E, per questo, sarà come di consueto in panchina domani sera all’Olimpico

C’è invece un’assenza che spicca tra i convocati del club turco. Ed è quella del centrocampista Alexandru Cicaldau. Il giocatore era, come Cittaceleste vi aveva raccontato, in dubbio a causa del Covid. Cicaldau era rimasto infatti in isolamento a casa e si era sottoposto autonomamente a un tampone. Per prendere parte alla trasferta, avrebbe dovuto ottenere due esiti negativi nel giro di poche ore. Uno scenario simile a quello che aveva permesso alla Lokomotiv Mosca di portare a Istanbul, poche settimane fa, Smolov. Il tampone di Cicaldau, però, a quanto pare non ha dato l’esito sperato e per questo il giocatore del Galatasaray sarà costretto a seguire i propri compagni da casa.