Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Immobile torna a Formello e il 20 arrivano i bianconeri: Ciro ci sarà?

Immobile

Niente Nazionale per il capitano biancoceleste che ha già lasciato Coverciano. Dopo la sosta sfida fondamentale: ecco cosa filtra

redazionecittaceleste

Non ce la fa Ciro Immobile. Il capitano biancoceleste è costretto ad alzare bandiera bianca per la seconda volta consecutiva con la Nazionale di Mancini. Dopo gli appuntamenti in Nations League di ottobre, quindi, il bomber di Torre Annunziata salterà anche le ultime due, fondamentali, partite per accedere ai Mondiali in Qatar. Come Cittaceleste vi ha raccontato in diretta, Immobile ha già lasciato il ritiro della Nazionale e, al suo posto, è stato convocato l’attaccante del Sassuolo Gianluca Scamacca. Grande amarezza, allora, per il capitano della Lazio che sui social ha postato l’emoticon di una smorfia di tristezza, preferendo affidarsi alle sensazioni piuttosto che alle parole.

 Immobile

L’infortunio

Stando a quanto filtra da Coverciano, Immobile sarebbe alle prese con un problema fisico simile a, almeno per la zona colpita, a quello accusato da Manuel Lazzari. Nello specifico, si tratterebbe di una “sofferenza muscolare a carico del soleo della gamba sinistra”, che il capitano della Lazio accusava già da alcuni giorni. Lo staff di Mancini ha sottoposto oggi l’attaccante ai controlli di rito, dopo un paio di giorni di riposo. E l’esito è stato negativo: niente da fare per Immobile, che è costretto così a saltare gli appuntamenti e rientrare a Formello.

Preoccupazione Sarri?

E ora cosa succederà? Vi abbiamo già raccontato che, per quanto riguarda Lazzari, la sfida del 20 novembre contro i bianconeri è più di un semplice miraggio. Per Immobile, invece, il discorso potrebbe essere leggermente diverso. La zona colpita infatti è la stessa ma, a fare la differenza, potrebbe essere la gravità dell’infortunio subito. Dovrebbe trattarsi, infatti, di un importante affaticamento e non di una lesione, come invece nel caso di Lazzari. Questo, quindi, permette a Sarri una relativa tranquillità in vista della gara contro i bianconeri. In ogni caso è presto per dare certezze di alcun tipo: Immobile rimane formalmente a rischio per la gara, così come rimangono positive le sensazioni.