Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Immobile inarrestabile: nuovi record in vista e letale contro le neopromosse

Immobile

Il capitano della Lazio ha altre vette nel mirino e, già domani, può raggiungere nuovi traguardi e confermarsi implacabaile con le neopromosse

redazionecittaceleste

Ciro Immobile è indelebilmente parte della storia della Lazio e, dai 160 in avanti, si prepara a riscrivere a ogni rete un record che sembrava imbattibile. Per tutti ma non per il capitano biancoceleste, che ha impiegato 11 gare in meno di Piola per raggiungere quota 159. Ma tutto ciò appartiene ormai al passato e Immobile punta a continuare la sua corsa già da domani. Il tutto, con una statistica che fa ben sperare: a partire dal 2010, nessuno in Serie A ha segnato alle neopromosse quanto King Ciro. Sono 39 le reti in 43 incontri, di cui 31 in 29 gare con la maglia della Lazio. E con un altro traguardo nel mirino: le 200 reti nei massimi campionati europei, distanti solo un goal.

 Immobile

Il record di reti in A

Raggiunto e definitivamente superato Silvio Piola nella classifica all-time in tutte le competizioni, Immobile vuole superarlo anche in un’altra classifica. Quella del maggior numero di reti segnate in Serie A con la maglia della Lazio. Record che, ritmo attuale alla mano, il capitano biancoceleste può raggiungere già in questa stagione. Sono infatti 143 le reti in A con la Lazio di Piola, mentre è fermo per il momento a 132 Immobile. Non una distanza impossibile le 11 reti che separano i due, per chi è già a quota 9 dopo 11 gare - ma 10 presenze - quest’anno. 

Gli altri record

Ma per un giocatore nato per il goal, ci sono anche altre classifiche da riscrivere. A partire da quella delle reti nelle coppe nazionali. La vetta, per il momento, è di Bruno Giordano, fermo a 18 e seguito da Signori a 17. Chinaglia e Tozzi sono appaiati a quota 13, mentre Immobile condivide il gradino successivo, a quota 11, con D’Amico e Rocchi. Difficile raggiungere la vetta quest’anno, ma non impossibile. Così come non è impossibile raggiungere Simone Inzaghi, fermo a quota 20, in testa alla classifica dei migliori marcatori nelle competizioni UEFA. Ciro è secondo, fermo a 17, e ha messo il suo vecchio allenatore nel mirino. Anche se, contando tutte le competizioni europee, Piola rimane in vetta a quota 27. Ma, anche in questo caso, per Ciro potrebbe essere solo questione di tempo.