Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Lazio, Lotito irritato: squadra e allenatore a rapporto

Il presidente ne ha per tutti. Dopo il discorso alla squadra, sono arrivate aspre critiche nei confronti di alcune scelte di Inzaghi

redazionecittaceleste

ROMA - Il presidente Lotito è stufo. Nella giornata di ieri ne ha avute per tutti. Una ramanzina alla squadra durata circa mezz'ora, poi la chiamata a rapporto di Inzaghi e dello staff. L'edizione odierna del Corriere dello Sport riporta un virgolettato che è emblematico: "Io onoro gli impegni. Voi non date il 100%. Ma credo in voi, so qual è il vostro valore e so che potete dare di più".

Aspre critiche nei confronti del tecnico

Lotito ha espresso al proprio tecnico l'insoddisfazione per gli ultimi risultati e per la gestione della rosa. Troppe poche rotazioni che penalizzano i nuovi. Bocciature nette ed emarginazioni tecniche non giovano alle strategie societarie. Della serie "se non mi valorizzi un calciatore che magari non è il tuo profilo ideale, come faccio a rivenderlo?". Ufficialmente non c'è ancora una rottura con il mister biancoceleste, ma questa benedetta firma sul rinnovo ancora non arriva.

La "soffiata" di Acerbi

Basta coccole per i suoi calciatori, Lotito ora pretende risultati a stretto giro di posta. E' tornato in versione 2019, quando proprio una strigliata del presidente dopo Bologna - Lazio, diede il via alla rincorsa scudetto. La visita del numero uno biancoceleste a Formello era stata svelata da Francesco Acerbi in occasione dell'evento organizzato per la Giornata Internazionale della donna: "Rimarrei volentieri, ma devo correre ad allenarmi. Mi devo preparare per il discorso che ci farà il presidente". Lotito in cuor suo ancora pensa alla Champions. Dal punto di vista matematico l'impresa sarebbe ancora possibile, ma serve un atteggiamento di squadra diverso. In primis non si possono più fallire gli appuntamenti con le piccole. Mai più un Bologna-Lazio. Contro la Vecchia Signora ci sta di perdere, ma contro le squadre alla portata devi fare sempre bottino pieno. Questo è l'unico modo per poter sperare di ascoltare anche il prossimo anno quella musichetta tanto evocativa.

Potresti esserti perso