Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Radu sempre di più una leggenda: contro lo Spezia il record

Ancora un'apparizione e Stefan Radu sarà il calciatore con più presenze nella storia della Lazio: un giorno speciale per lui

redazionecittaceleste

Tra poco la Lazio giocherà la ventinovesima giornata di campionato e lo farà in casa, alle 15:00 presso lo Stadio Olimpico di Roma, contro lo Spezia. Le indisponibilità, per i biancocelesti, sono poche ma rognose. Problemi per Simone Inzaghi soprattutto nel reparto arretrato. Luiz Felipe, nonostante sia tornato a correre sul campo, ne avrà ancora per un po'. Il brasiliano ad inizio stagione ha riportato un problema alla caviglia che lo ha costretto all'intervenuto chirurgico. Problema simile, ma apparentemente meno grave, quello di Luis Alberto. Anche lo spagnolo ha recentemente subito un duro colpo che, con buone probabilità. lo terrà fuori dai giochi per almeno una settimana. Al loro, c'è bisogno di aggiungere persino il nome di Patric. Lo spagnolo dovrebbe non farcela contro i bianconeri.

Tuttavia, la star dell'incontro sarà Stefan Radu. Al difensore romeno manca una sola apparizione per battere il record di Giuseppe Favalli. Dopo aver agganciato la prima posizione durante la scorsa giornata, occupata da anni dall'ex esterno, il numero 26 biancocelesti può solo che consolidare il proprio primato. L'ex Steaua Bucarest è arrivato nella Capitale quando era molto giovane, ma con impegno e dedizione ha saputo ritagliarsi un ruolo importante in mezzo al campo e nel cuore dei tifosi. L'unico peccato è che non possa esserci il pubblico a festeggiare insieme a lui quest'oggi.

Naturalmente nel record di Radu sono incluse tutte le competizioni. Se invece si volesse prendere in considerazione il dato relativo alle sole presenze in Italia, il recordman sarebbe ancora Aldo Puccinelli con 339 partite messe in cascina. Il giocatore più vicino al suo traguardo, naturalmente, è proprio il romeno. Altre dodici apparizioni per il difensore mancino e diventerà lui il giocatore più presente in assoluto nella storia della Lazio. Il numero di incontri da giocare non è proibitivo, ma bisognerà vedere se il matrimonio tra il calciatore e la società deciderà di andare avanti. Al momento i presupposti sembrerebbero esserci tutti.