Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, il Giudice Sportivo conferma quattro sanzioni disciplinari

Di Bello in Lazio-Juventus

Confermate quattro ammonizioni in casa Lazio. Oltre a tre calciatori, è arrivato un cartellino giallo anche per il mister

redazionecittaceleste

La settimana che accompagnerà la Lazio alla sfida di Europa League contro la Lokomotiv Mosca e alla gara di campionato contro il Napoli prosegue. Entrambi gli impegni vedranno gli uomini di mister Maurizio Sarri giocare in trasferta. Prima contro la formazione di Markus Gisdol nel freddo novembre russo, poi contro i partenopei di Luciano Spalletti nell'impianto di casa recentemente ribattezzato Diego Armando Maradona. Due partite che diranno molto sulle reali ambizioni del club più antico della Capitale. I pochi giorni a disposizione del tecnico toscano serviranno per capire su quali elementi puntare. Il turnover, che permetterebbe di riservare qualche energia nei serbatori dei calciatori dell'allenatore, potrebbe essere una soluzione. Ma solo i prossimi impegni a Formello potranno dare maggiori risposte a riguardo.

 Reina e l'arbitro Di Bello

Possibile turnover

In Europa, perciò, oltre a Thomas Strakosha già pronto per riprendersi il posto tra i pali, potrebbe tornare il momento di Toma Basic. Il centrocampista croato, in caso, riceverebbe una maglia da titolare al posto di uno tra Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto. L'ex Bordeaux ha avuto un bell'impatto nelle prime apparizioni al punto che proprio contro la Lokomotiv ha trovato il suo primo goal in biancoceleste. Possibilità anche per Lucas Leiva. Quasi definitivamente scalzato nelle gerarchie da Danilo Cataldi.

Le sanzioni disciplinari

Nel frattempo il Giudice Sportivo ha confermato quattro sanzioni disciplinari in casa Lazio. Una di queste è rivolta nei confronti di Sarri che, contro la Juventus, si è visto sventolare in faccia un cartellino giallo. Peggio che a lui è andata Massimo Nenci. Preparatore dei portieri che ha rimediato un turno di squalifica. Dal referto della Lega si apprende che il collaboratore biancoceleste ha rivolto nei confronti del direttore di gara delle critiche irrispettose. Per quanto riguarda i calciatori, terza sanzione totale per il numero dieci spagnolo e il suo connazionale Pepe Reina. Seconda, invece, per il terzino albanese Elseid Hysaj.