Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, senza Ciro è un incubo ma Sergej e Felipe sono da record in A

Felipe Anderson

Le statistiche senza Immobile non sorridono, ma Milinkovic e Anderson fanno volare la squadra biancoceleste

redazionecittaceleste

Non ci sarà Ciro Immobile domani pomeriggio contro i bianconeri. È storia nota, ormai: dopo averci provato fino all’ultimo, il capitano della Lazio si è dovuto arrendere all’esito degli esami di mercoledì. Non è nemmeno un segreto che questa sia una notizia tutt’altro che positiva. I numeri della squadra con o senza il proprio bomber sul terreno di gioco la dicono lunga. Su 26 partite in tutte le competizioni, sono arrivate infatti soltanto 7 vittorie e altrettanti pareggi a fronte di 12 sconfitte. Per risalire all’ultimo successo biancoceleste in A senza Immobile in campo bisogna tornare indietro addirittura di due anni e mezzo, il 17 marzo 2019 contro il Parma. Meno nastro da riavvolgere, invece, per l’ultimo successo in assoluto: ancora contro il Parma, ma in Coppa Italia, il 21 gennaio di quest’anno.

 Felipe Anderson e Milinkovic

Per un dato statistico che senza dubbio preoccupa, però, ce n’è un altro che può far sorridere i tifosi. Milinkovic-Savic e Felipe Anderson, infatti, portano la Lazio a guardare tutti dall’alto in basso in una speciale classifica relativa alla stagione in corso. Come segnalato dagli account social della Lega Serie A, nessun’altra squadra può vantare almeno due giocatori in grado di mettere a segno 3 goal e 3 assist ciascuno. Poco importa, allora, che in realtà gli assist di Milinkovic siano 4: ciò che conta è che la Lazio possa fare affidamento anche sugli altri suoi pezzi da novanta. 

Chissà allora che l’assenza di Immobile non possa essere uno stimolo in più per gli stessi Milinkovic e FelipeAnderson. Anche per riscattare i numeri nei precedenti confronti con i bianconeri, squadra più affrontata in carriera per entrambi. Sono 11 le occasioni in cui il brasiliano è sceso in campo contro i bianconeri: solo sconfitte, nessun goal e nessun assist a referto. Va leggermente meglio al Sergente: 16 i confronti, con 4 vittorie, 1 pareggio e 11 sconfitte, ma anche 1 goal e 1 assist. A Felipe e Sergej il compito di cancellare le sconfitte del passato.