news

Lazio Women, un match col Sassuolo che sa di ultima spiaggia

Lazio Women

Si avvicina la sfida col Sassuolo per la Lazio Women. Le ultime sulle biancocelesti chiamate a fare punti per salvare la panchina della Morace

redazionecittaceleste

Si avvicina un altro esame per la Lazio Women, e come i precedenti non sarà per nulla facile. Le biancocelesti, reduci da due disfatte contro Milan e Fiorentina, saranno ospiti del Sassuolo allo stadio Ricci. Sarà una gara molto insidiosa visto che al momento le neroverdi sono prime in classifica a punteggio pieno, mentre le ragazze della Morace si ritrovano fanalino di coda della Serie A. Si tratterà del primo confronto diretto tra le prime squadre femminili di Lazio e Sassuolo.

MORACE SEMPRE PIÙ IN BILICO – Quattro partite, quattro sconfitte. 3 gol segnati, ma soprattutto 17 subiti. Praticamente una media superiore ai 4 gol presi a partita. Questi i numeri che al momento condannano la Lazio Women, ma soprattutto Carolina Morace. Dopo l’1-6 contro la Fiorentina la società, sebbene delusa, le ha confermato la fiducia, ma la sfida col Sassuolo sa tanto di ultima spiaggia. Alla dirigenza del club capitolino non basterà solamente smuovere la classifica.

Conterà anche vedere una reazione rabbiosa (sportivamente si intende) che finora non si è vista. Al momento l’unica indisponibile rimane Isabella Foletta, ancora senza transfer per poter giocare in biancoceleste. L’altra grande assente è il capitano Martina Santoro, ma nel suo caso a sceglierlo è stata proprio la Morace quattro settimane fa, generando non pochi malumori nello spogliatoio. Eppure domani servirà procedere unite verso la stessa direzione perché il presidente Lotito non accetterà ulteriori figuracce.

 Carolina Morace

SASSUOLO, PARTENZA SPRINT – Il Sassuolo dal canto suo arriva alla sfida nel migliore dei modi. Al momento la squadra di mister Gianpiero Piovani è l’unica che sta tenendo il passo della dominatrice Juventus, anche se Inter-Roma (entrambe a 9 punti) è stata rinviata per un caso Covid. Le osservate speciali saranno Lana Clelland, già a 3 reti in campionato, e Sofia Cantore a quota 2.

Nell’ultimo match le neroverdi hanno battuto il Milan di Ganz per 2-0, vittorioso due settimane fa con la Lazio per 8-1. Quattro vittorie in quattro gare, questo l’andamento del Sassuolo in questo inizio di stagione. Esattamente il contrario delle biancocelesti. Le statistiche condannano il club capitolino, ma il bello del calcio è che a parlare è sempre il campo e nel caso della Lazio proprio il manto erboso del Ricci potrebbe essere l’ultimo appiglio per la coach Morace.