Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Olimpico intitolato a Paolo Rossi? I tifosi di Lazio e Roma si oppongono

Stadio Olimpico

Gravina riesce nell'impresa di unire l'ambiente calcistico romano: nessuno, nella Capitale, vuole cambiare il nome dell'Olimpico

redazionecittaceleste

È una giornata importante per lo stadio Olimpico di Roma. Verrà infatti presentato oggi alle 11:00 il nuovo tour che permetterà, a partire dal prossimo lunedì, di visitare la struttura capitolina, tra tunnel, spogliatoi e terreno di gioco. Giornata importante, poi, anche perché si tratta della vigila della sfida tra Italia e Svizzera, fondamentale in chiave qualificazione mondiale. Le precipitazioni di questi giorni non hanno infatti aiutato il terreno di gioco. Che, ovviamente, era già stato messo a dura prova dalle due partite di calcio più una di rugby tra giovedì 4 e domenica 7 novembre. I lavori di manutenzione e cura del campo proseguono serrati e andranno avanti fino a poche ore dal fischio di inizio del match, anche con l’ausilio di teloni protettivi vista l’intensa pioggia di questi giorni. Ma, intanto, c’è un altro argomento a tenere banco.

 Stadio Olimpico

Cambio nome

Sta infatti prendendo piede, tra i vertici federali e non solo, l’idea di proporre un cambiamento nel nome dello stadio capitolino. L’Olimpico, secondo quanto proposto da Gravina, diventerebbe così lo stadio Paolo Rossi, intitolando quindi la struttura al campione del mondo 1982, scomparso undici mesi fa all’età di 64 anni. La proposta, subito rilanciata da altri due campioni del mondo come Tardelli e Oriali, dipenderà anche dall’orientamento del CONI. Ma non mancano le prime polemiche in merito.

Tifosi romani uniti

La proposta di Gravina è riuscita nell’impresa di unire in un unico fronte i tifosi della Lazio e quelli della Roma. Nessuno, nella Capitale, vuole che lo stadio Olimpico venga intitolato a Paolo Rossi. Per rendersene conto, del resto, basta fare un giro sui social. Il concetto dominante è semplice: rimane il massimo rispetto per il campione e per le sue gesta sui campi di calcio, ovviamente. Tuttavia, ciò che viene fatto notare è come per l’ambiente calcistico romano Paolo Rossi non significhi poi molto, anzi. Avendo speso metà carriera in bianconero, si può dire che sia stato spesso considerato un rivale da entrambe le sponde del Tevere. Meglio trovare un altro stadio per Pablito e, se proprio si deve cambiare nome all’Olimpico, farlo con una figura che abbia avuto rilevo per Lazio e Roma, questo il pensiero dei tifosi.