Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

QDL – Balzanetti: “Sarri deve andare incontro alla Lazio, Milinkovic…”

Sarri e Acerbi a Formello

Le parole di Andrea Balzanetti per Quelli della Libertà, in onda ogni sera dalle 18:30 alle 20:00 su Cittaceleste TV e Radiosei

redazionecittaceleste

È intervenuto ai microfoni di Quelli della Libertà, in onda su Cittaceleste TV e Radiosei il giornalista Andrea Balzanetti. Di seguito le sue parole. “Gli aspetti positivi di questa Lazio sono sempre gli stessi: abbiamo quattro-cinque giocatori di altissimo livello. Però questi giocatori devi farli giocare al meglio devi costruire una squadra che possa sfruttare Luis Alberto, che è un giocatore unico nella Lazio. In questo gioco di Sarri mi sembra che Luis Alberto sia un po’ sacrificato e lo stesso vale per Milinkovic. Forse siamo al punto di dover cambiare la disposizione in campo. Per me bisogna avanzare Luis Alberto vicino Immobile e modificare il centrocampo. Felipe Anderson ora si è spento, l’ha detto anche Sarri. Io darei spazio a Zaccagni, che mi sembra un buon giocatore che darà soddisfazioni

 Milinkovic

Se vogliamo vedere le cose negative, secondo me bisogna soffermarsi su un modulo non adatto ai giocatori che abbiamo. Quelle positive, invece, stanno nell’avere un gradissimo centravanti e alcuni giocatori di assoluto livello. Facendoli giocare come sanno le cose andranno sicuramente meglio. Luis Alberto non può fare il lavoro che sta facendo, non ce l’ha nelle gambe. E se gli chiedi di pressare gli fai perdere lucidità. La società sicuramente non ha aiutato Sarri, considerando la campagna acquisti effettuata. Secondo me non va bene Luis Alberto schierato così e potrebbe andare molto meglio Milinkovic. Parlo di loro perché sono i giocatori che fanno la differenza. Acerbi, invece, mi sembra in difficoltà dallo scorso anno. Gli anni iniziano a passare anche per lui. Poi bisognerebbe mettere mano sulla difesa in generale, anche sui terzini.

Secondo me in questo momento Sarri deve andare incontro un po’ di più alla squadra. In questo momento il Sarrismo al 100% non può essere realizzato. Se continua a voler imporre il suo metodo a questi giocatori si rischia troppo. E non si possono perdere un Luis Alberto o un Milinkovic: sono loro a fare la differenza. Milinkovic-Savic penso sia in questo momento il miglior centrocampista d’Europa o, almeno, d’Italia. Lui fa anche un grandissimo lavoro difensivo