QDL – Nicita: “Bayern Monaco? Vi dico il risultato ideale. E sul rinnovo di Inzaghi…”

Le parole del giornalista Maurizio Nicita ai microfoni di Quelli della Libertà: il suo pensiero sulla Lazio e sulla sfida di domani

di redazionecittaceleste
notizie Lazio: Inzaghi a Formello

ROMA – Maurizio Nicita, giornalista della Gazzetta dello Sport, è stato ospite del direttore Stefano Benedetti e di Federico Terenzi nella puntata di oggi di Quelli della Libertà. Ecco il suo pensiero ai microfoni di Cittaceleste TV e di RadioseiLazio-Sampdoria? Quando affronti la gara precedente al grande evento, quasi tutte le squadre faticano. Tuttavia i biancocelesti hanno creato e convinto. Mi sembra una squadra in salute. Bisognerà comunque rimanere concentrati, visto che si gioca ogni tre giorni. I tedeschi sono tra i giocatori più forti del mondo. Hanno vinto tutto quello che potevano. Solo il Barcellona di Guardiola è riuscito a fare bene come loro. Tutto ciò che verrà sarà un’esperienza in più. Queste partite restano. I tedeschi sono abituati ad arrivare in fondo in Champions, anche se spesso si sono fermati prima di vincere il titolo. Per me il risultato ideale di domani è lo 0-0. Forse quest’anno, con gli stadi chiusi, si poteva rivedere la regola dei goal in trasferta. Vedremo come si comporterà la Lazio”.

SUL RINNOVO DI INZAGHI – “Inzaghi? Diversi top club già stanno pensando a lui. Il Napoli sta cercando di rifondare e il tecnico piacentino è in lista. Oltre a lui anche De Zerbi e Juric. Non credo che Gattuso andrà oltre a giugno. L’allenatore biancoceleste ha comunque delle ambizioni e non è detto che gli azzurri possano rispettarle. Vedremo se Inzaghi inizierà a guardarsi intorno. Se ancora non ha rinnovato, vuol dire che le strade potrebbero separarsi. De Laurentiis a novembre disse che il rinnovo non era un problema perché si erano stretti la mano. A gennaio le cose sono drasticamente cambiate. Benitez? Non credo che tornerà per fare il tamponatore, vista la sua storia. Ma nel calcio tutto è possibile”.

Simone Inzaghi raggiunge le 100 vittorie in Serie A

SULLA CONDIZIONE DI OSIMEHNOsimehn è tornato oggi pomeriggio a Napoli. Domani sarà sottoposto ad ulteriori controlli. Quando c’è di mezzo la testa e la perdita dei sensi, è sempre corretto andarci piano. Vedremo presto quali sono le sue condizioni. Il replay mostra quanto violentemente abbia battuto la nuca durante la sfida. Il club spera di averlo a disposizione per giovedì in Europa League. In ballo c’è la qualificazione”.

SUL NAPOLI – “Sicuramente il Napoli dell’ultimo periodo non è brillante. In Supercoppa, persa per 2-0 contro la Juventus, i partenopei ebbero più occasione dei loro sfidanti. Dopo quella gara tutti applaudirono la squadra che batté la Fiorentina 6-0. Gattuso ha gli uomini contanti e deve scendere in campo ogni tre giorni. Insieme ai bianconeri sono stati quelli che hanno giocato di più da gennaio ad oggi. Contro l’Atalanta ha subito troppo. Le critiche sono giuste: verso la squadra e verso l’allenatore. Quando è così ti viene a mancare la serenità. La compagine soffre di troppa poca personalità. E questo da anni ormai”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy