Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio News, disavventura per Raul Moro: fermato e rapinato sul GRA

Raul Moro

Brutta esperienza per il talento della Lazio, Raul Moro, che nella notte è stato picchiato e rapinato mentre era sul raccordo

redazionecittaceleste

Paura nella notte per il giovane Raul Moro che, mentre era sul Grande Raccordo Anulare, è stato fermato da alcune persone che si erano finte forze dell'ordine che lo hanno picchiato e rapinato. Il tutto è successo dopo le 23:00. Insieme a lui c'era anche il padre. Il calciatore della Lazio, riportano diverse testate, sarebbe uscito da questa situazione con un occhio tumefatto e con il naso rotto. Al termine di tale disavventura talento spagnolo è stato prontamente soccorso dal 118. La prognosi, apprende la redazione di Cittaceleste, dovrebbe essere di una ventina di giorni circa.

Raul Moro

Una brutta avventura

Vigilia di campionato per la Lazio che sabato pomeriggio, a partire dalle 18:00, sfiderà il Sassuolo in casa. A questo punto è lecito pensare che il classe 2002 non verrà nemmeno convocato. Giusto dargli del tempo per la ripresa. Oltre ai danni fisici da lui riportati, bisogna mettere in conto anche il contraccolpo psicologico. Un'esperienza di questo tipo, per un ragazzo della sua età e non solo, non può che essere assolutamente spiacevole. Una situazione che in certo senso ricorda quanto successo a Toma Basic a ridosso del cosiddetto "patto dei Parioli". Prima del pranzo con Maurizio Sarri, al centrocampista croato avevano rubato l'orologio. Esperienza decisamente meno provante per lui che ne uscì senza danni fisici.

Testa al futuro

Ora per Raul Moro l'unica cosa da fare è lasciarsi l'accaduto alle spalle e tentare di concentrarsi nuovamente su questo rush finale di stagione. I suoi compagni di squadra gli faranno sicuramente sentire la loro vicinanza in modo da dimenticare il più in fretta possibile quanto successo nelle scorse ore.