Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Torino-Lazio, la salva il solito Immobile. Ora testa al derby

Torino-Lazio

Il commento della sfida di campionato tra la Lazio e il Torino. Il rigore realizzato da Immobile evita la sconfitta ai biancocelesti

redazionecittaceleste

Incontro difficile quello tra Lazio e Torino, per il corpo e per la mente. Soprattutto per i biancocelesti visto che tra tre giorni, esattamente domenica prossima, dovranno tornare in campionato per la prima stracittadina della stagione contro la Roma. In vista del derby, infatti, il tecnico Maurizio Sarri ha optato per un po' turnover. Dentro il tanto chiacchierato, in quest'ultima settimana, Jean-Daniel Akpa Akpro al posto di Sergej Milinkovic-Savic. Fuori anche Lucas Leiva, al centro della mediana confermato Danilo Cataldi dopo la bella prova, con tanto di goal, contro il Cagliari. In panchina anche Pedro e Manuel Lazzari per lasciare spazio a Raul Moro, esordio dal primo minuto, e ad Adam Marusic. Granata di Ivan Juric, invece, schierati anche soprattutto in base agli svariati indisponibili. Tra tutti Andrea Belotti. La sfida è valsa per il quinto turno di Serie A, il primo infrasettimanale della stagione.

 Striscione Gabriele Sandri Torino-Lazio

La traversa di Sanabria

Quello che con il tempo è diventato un piccolo classico del calcio italiano, è iniziato rispettando i favori del pronostico. I calciatori in campo si sono dati battaglia al punto che i falli non sono mancati, a differenza dei goal e delle occasioni da rete. Quelle hanno faticato a materializzarsi. Questo, in un certo senso, testimonia quanto le due compagini in campo abbiano sentito le pressioni derivanti dal match. La Lazio ha provato a dire la sua ma il Torino ha fatto capire già dalle prime battute che non sarebbe stata una passeggiata. L'occasione migliore l'ha avuta la compagine padrona di casa che a fine primo tempo ha preso una traversa con Sanabria. Decisiva la smanacciata di Reina.

La salva Immobile

La Lazio rimane bloccata anche durante la ripresa. Nonostante la fantasia e la qualità non manchino all'interno dell'undici biancoceleste, il club ospite non riesce ad inventare come vorrebbe. La concretezza resta dalla parte dei padroni di casa che hanno goduto delle occasioni migliori. Impegnando decisamente più l'estremo difensore spagnolo che il rivale fratello del Sergente. Il buio pesto, però, è arrivato all'ora e un quarto di gioco. Quando l'appena entrato Pjaca ha messo dentro di testa la rete dell'1-0. A salvare la Lazio in extremis ci ha pensato il calcio di rigore procurato da Muriqi e trasformato da Immobile. All'Olimpico Grande Torino è 1-1. Ciononostante, il sarrimo è ancora lontano. Probabilmente più di quanto si potesse pensare a questo punto della stagione. La cosa più bella di questa sfida rimane lo striscione dedicato a Gabbo per il suo compleanno. La sfida di domenica, ora, diventa un crocevia già fondamentale.