Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Zaccagni, che sfortuna! Nuovo infortunio, salta Verona-Lazio

Zaccagni

L'ex calciatore scaligero salta il match contro i gialloblù: tempi di recupero ancora da quantificare, i dettagli

redazionecittaceleste

Non c’è pace per Mattia Zaccagni, costretto nuovamente a fermarsi ai box a causa di un problema fisico. Per l’ex Verona arriva infatti un altro infortunio, che lo costringerà a saltare proprio la gara contro gli scaligeri al Bentegodi. Lo ha reso noto pochi minuti fa la stessa società biancoceleste tramite un comunicato apparso sul sito ufficiale del club. Il problema riscontrato, da quanto si apprende, consisterebbe in un trauma distorsivo al ginocchio destro. Zaccagni, spiega la nota della Lazio, è già stato sottoposto ai primi accertamenti e sarà tenuto sotto osservazione nei prossimi giorni. Ancora nessuna notizia, però, per quanto riguarda i tempi di recupero del calciatore.

 Mattia Zaccagni

La nota della società

Questa la nota apparsa sul sito della Lazio: “Lo staff Medico comunica che il calciatore Mattia Zaccagni durante l’incontro di calcio Lazio-O.Marsiglia ha riportato un trauma distorsivo a carico del ginocchio dx. È stato da subito sottoposto agli accertamenti ed alle cure del caso. Nei prossimi giorni verrà effettuato monitoraggio clinico e strumentale per quantificare la ripresa dell’attività”.

Verso Verona

Niente da fare per Zaccagni, che sicuramente avrebbe voluto essere della gara - come ribadito anche da Andrea Mandorlini, l’allenatore che lo lanciò proprio a Verona. Non un inizio di stagione fortunato per il biancoceleste, che ha già dovuto affrontare diversi problemi fisici. Sono infatti solo 66 i minuti messi insieme in campionato con la maglia della Lazio. A questi se ne aggiungono poi 167 in Europa League, tra Galatasaray e Marsiglia. In attesa di poter avere di nuovo Zaccagni a disposizione, allora, mister Sarri viaggia verso Verona con le scelte quasi obbligate davanti. Attacco biancoceleste che va infatti, a meno di sorprese, verso l’ormai consueta composizione con Felipe Anderson, Immobile e Pedro. Pronto a entrare dalla panchina Raul Moro, che ha fatto vedere ottime cose negli ultimi minuti della gara contro il Marsiglia.