La Lazio e la promozione del settore giovanile

Ecco tutti i grandi risultati degli ultimi anni

di redazionecittaceleste
Lazio: parla Mauro Bianchessi

ROMA – La Lazio guarda al futuro. L’obiettivo è far diventare il settore giovanile biancoceleste una vera e propria risorsa e non una semplice voce nel bilancio. Creare giovani talenti che possano arrivare in prima squadra, ma anche dare a chi non riesce una grande alternativa come possibile programmatore di videogiochi, grazie alla collaborazione con la Konami, o allenatore, considerato che è previsto con la Figc un percorso per arrivare al conseguimento del patentino E, il primo step per un futuro da tecnico. E’ il progetto ARP, (Analisi Ricerca e Performance), a cui il presidente Lotito si è dedicato tanto nell’ultimo periodo. Ieri è stato presentato allo stadio Olimpico, con il responsabile del settore giovanile Bianchessi e l’ex campione biancoceleste, ora allenatore dell’Under 18 laziale, Tommaso Rocchi. “Per me vedere un ragazzo che parte dalla scuola calcio e arriva in prima squadra è un orgoglio. Questo progetto è l’inizio di una mentalità nuova che fa della Lazio uno dei primi club a livello internazionale”, le parole del presidente Lotito che da quando è alla Lazio con il lavoro di Tare a livello Primavera ha vinto uno scudetto, due coppe Italia e una Supercoppa. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy