Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie lazio

Lazio-Bayern, Ciro e Lewandowski sfoggiano i numeri

I complimenti del Pescara a Immobile

Immobile lo ha battuto l'anno scorso nella corsa alla scarpa d'oro, adesso è in vantaggio il polacco

redazionecittaceleste

ROMA - Gli ha sfilato la Scarpa d’oro, Lewandowski sfida Ciro. Quel sorpasso di due gol (34 a 36) al fotofinish d’Immobile non lo ha ancora digerito. E’ il bomber polacco il pericolo numero uno per la Lazio: 31 reti in 33 gare di Champions dall’inizio della stagione 2017/18, meglio di Cristiano Ronaldo. Stasera a Flick mancherà pure Muller, miglior marcatore (571) della storia del Bayern Monaco, ma si consolerà serenamente con il secondo (276 firme dal 2014) nonché amuleto assoluto: nella sua gestione 59 vittorie e 5 pareggi su 69 gare con Robert in campo. Lo ha battuto, ma s’inchina comunque al suo cospetto, persino re Ciro: «Solo leggere il mio nome lì vicino ed essere riuscito a superarlo mi rende tremendamente orgoglioso. Ora aspetto ancora d’essere premiato». In Campidoglio, ma stasera all’Olimpico vuole regalarsi da solo lo scettro sul terreno. Immobile è umile, ma ormai – titoli a parte – non ha più nulla da invidiare al polacco. Lo sbarco alla Lazio lo ha resuscitato, quindi il salto in alto, a 31 anni è un campione assoluto. Almeno 20 gol nelle ultime 4 annate, ora a 15 (144 a 169) dal mito Piola, recordman biancoceleste di ogni tempo.

Diciannove gol in 24 gare nella stagione in corso, Immobile è tutt’altro che sazio e può sfoggiare a tutti anche i numeri della Champions: 9 gol in 13 partite, 9 nelle ultime 8 da titolare; nelle prime quattro del girone sempre a segno come solo Del Piero e Inzaghi Pippo. Per superare invece l’amico/tecnico Simone gli mancano appena 4 firme nel bottino europeo. Alla faccia di chi in Germania lo considera ancora un reietto: «Non m’interessa nulla di ciò che dicono, mi sfottevano già prima della sfida al Dortmund e io penso al bene della Lazio. Mi dispiace solo che mancheranno i nostri tifosi all’Olimpico». Oggi alle 18 però non faranno mancare la loro carica con un altro raduno al benzinaio adiacente al centro sportivo di Formello.

Cittaceleste.it