notizie

ESCLUSIVA – Lotito pronto a spendere 2 milioni per il prossimo allenatore: Miha a rischio, risale Prandelli!

Il diesse Tare spinge da tempo per Di Francesco o Montella, ma l’ex fede romanista di entrambi pesa come un macigno sulla loro testa. Ancora troppo inesperto, Juric, nonostante la splendida galoppata del suo Crotone. Scordatevi Ventura, a oggi...

redazionecittaceleste

"ROMA - Piolicidio compiuto nel derby, come ampiamente annunciato due settimane fa in esclusiva dalla nostra redazione. Ora la Lazio passa a Simone Inzaghi per le prossime otto giornate. Al momento potete stare sicuri, Lotito non ha alcuna intenzione di lasciargliela per la prossima stagione. Ma bisognerà trovare un accordo o una squadra (Udinese, Torino o Sassuolo) per Pioli, che il prossimo anno in biancoceleste avrebbe percepito 1,3 milioni.

"MIHA A RISCHIO - Chi sarà il nuovo allenatore della Lazio per il 2016/17? La candidatura di Mihajlovic ora è a rischio, dopo l’uscita prepotente del suo nome per il dopo-Pioli. Il diesse Tare spinge da tempo per Di Francesco o Montella, ma l’ex fede romanista di entrambi pesa come un macigno sulla loro testa. Ancora troppo inesperto, Juric, nonostante la splendida galoppata del suo Crotone. Scordatevi Ventura, a oggi non esiste nella lista. Serve un nome di grido per risollevare il punto più basso della gestione Lotito. Per questo il presidente si sarebbe convinto per la prima volta a spendere addirittura due milioni per la gestione tecnica.

"SALE PRANDELLI - Questo è il budget, dentro al quale non rientra Mazzari (ne pretende almeno 2,5), bensì Prandelli. Salgono a dismisura - secondo le nostre indiscrezioni - le quotazioni dell’ex ct della Nazionale, che avrebbe avuto nelle scorse settimane un nuovo contatto con Lotito e avrebbe dato la propria disponibilità a ridurre il proprio staff (questo il nodo a dicembre) da 7 a 3 elementi. Tradotto: se tutto andrà bene a giugno, date a Cesare quel che è di Cesare.A tal proposito, ecco le prime voci di mercato: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso