• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Hoedt saluta davvero: c’è Paletta, ma non solo…

ESCLUSIVA – Hoedt saluta davvero: c’è Paletta, ma non solo…

La Lazio si sta guardando intorno per trovare un degno sostituto: se anche de Vrij dovesse andar via a scadenza o subito, occhio al vecchio pallino Rodrigo Caio

di redazionecittaceleste

ROMA – Stavolta nessuna finta, siamo davvero ai saluti. Secondo le nostre esclusive indiscrezioni, Wesley Hoedt ha già confidato a qualche compagno che sta per andare via, destinazione Premier. Inizialmente la Lazio aveva deciso di resistere a ogni offensiva e di puntarci, ma di fronte ai mugugni dell’olandese per giocare titolare e soprattutto ai 17 milioni messi sul piatto dal Southampton per il classe ’94, la strategia cambia, eccome. Altro che appuntamento con la Seg per de Vrij, nell’ultimo incontro con l’agenzia si è parlato quasi ed esclusivamente dell’addio dell’ex Az Alkmaar, che pure già diversi mesi fa aveva trovato l’accordo sul rinnovo sino al 2020. Invece Hoedt finisce alla corte di Pellegrini, ormai rassegnato alla partenza di Virgil Van Dijk al Liverpool. Wesley avrà il compito di sostituirlo in pianta stabile in Inghilterra.

LOW COST

Cosa manca alla fumata bianca? Tare è alla ricerca di un colpo low cost per rimpiazzare l’olandese. Dopo la trattativa Biglia, sono ottimi i rapporti col Milan. E’ dunque più di un’idea Gabriel Paletta, già cercato dai biancocelesti ai tempi del Parma. L’agente del calciatore, Martin Guastadisegno, ha spiegato a Footballitalia: “Con la Lazio abbiamo parlato, ma la trattativa non è andata tanto avanti“. Eppure potrebbe subire un’accelerata clamorosa nelle prossime ore con i soldi della clamorosa plusvalenza di Hoedt. Paletta è in scadenza a giugno 2018, quindi costerebbe davvero due “spicci”, ma il 31enne potrebbe essere inserito da Mirabelli e Fassone nella trattativa Kalinic con la Fiorentina. A proposito, peccato sia tramontata l’opzione Gonzalo Rodriguez, svincolatosi dai viola e accasatosi ormai al San Lorenzo.

BIG

La Lazio tergiversa non solo per Hoedt, ma anche perché vuole capire il destino di Stefan de Vrij. Per gennaio si è cautelata con l’affare Caceres, parcheggiato per sei mesi a Verona – causa passaporto extracomunitario – prima dello sbarco a Formello. Eppure, se il rinnovo con clausola per de Vrij non dovesse andare a buon fine, Tare potrebbe tornare alla carica per un vecchio pallino. Lui sì che potrebbe esserne un degno erede: a inizio estate erano stati fatti nuovi sondaggi per Rodrigo Caio col San Paolo tramite il solito intermediario Castagna, colui che ha poi portato Caicedo come ultimo colpo a Roma. Sul difensore brasiliano (valutato almeno 12 milioni) però la concorrenza rimane agguerrita anche in Italia con Roma e Inter alla finestra: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy