• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Sergej e Immobile salvano la Lazio

Sergej e Immobile salvano la Lazio

Questo il commento della sfida del Bentegodi contro il Chievo

di redazionecittaceleste

VERONA – Segnano sempre loro, Milinkovic e Ciro. Sergej salva la Lazio quasi allo scadere con una frustata d’esterno da fuori area, ma è il bomber napoletano ad aprire le danze. Aveva saltato un turno, adesso si catapulta dentro la porta. Spacca il palo per segnare, fa una macumba a Sorrentino in uscita e calamita la palla sulla testa. Non gioca solo a calcio, ma a bowling. Strike, legno, gol, il nono su 10 gare in due mesi, comprese le sette amichevoli e soprattutto la Supercoppa. Che forma, che dedizione, che magnifica rivelazione. Ogni tiro fa centro, era infuriato per la mira sbagliata alla prima contro la Spal, s’era fermato a un palmo dalle rete. Adesso ha ancora più fame e sete. Ha promesso di provare a superare il record dell’anno scorso di 23 gol ma, se il buongiorno si vede dalla notte, Immobile con Higuain, Icardi e Belotti farà davvero a botte.

BUIO

Corri di qua, sgomita di la, è l’ultimo a mollare e sempre il primo a segnare. Peccato che poi, oltre Immobile, in questa Lazio ci sia tanto altro di meno bello da guardare. Il go dopo 10′ non galvanizza i compagni, piuttosto il Chievo pronto a ribaltare il risultato. Pochi minuti dopo il vantaggio biancoceleste, Leiva perde una palla a centrocampo, Radu salva la porta su Pucciarelli. Veronesi sempre più aggressivi e al tiro con Radovanovic. Il preambolo del pari che arriva al 34′ con Pucciarelli che, perso stavolta in contropiede da Radu, trafigge Strakosha. Pazzesco a tenere il risultato sull’1-1 con una parata strepitosa su un colpo di testa di Castro.

REAZIONE

Nella ripresa invoca una reazione, Inzaghi, ma è sempre il Chievo (a un passo dal raddoppio con Inglese) ad avere più spinta e voglia. Solo una rete esterna di Basta, una magia di Milinkovic e le acrobazie d’Immobile ingannano la Lazio, ma non gli occhi di chi assiste al match. Mancano quattro giorni alla fine del mercato, forse al fotofinish Lotito e Tare si saranno resi conto che così si rischia manca ossigeno e fosfato.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy