La Nord torna allo stadio, la Federsupporter non condivide questa scelta

Con un comunicato ha spiegato il motivo di questo disaccordo

di redazionecittaceleste

 

ROMA – La Curva Nord, dopo essere scesi in piazza per manifestare contro la dirigenza, ha deciso di tornare allo stadio. Come riporta l’ultimaribattuta.it , la Federsupporter non condivide questa decisione ed ha scelto, attraverso un comunicato, di spiegare le ragione di questo disaccordo: “Una manifestazione che aveva avuto come base il riconoscimento di un principio: la dignità dell’essere tifosi. Una dignità offesa con parole, gesti, comportamenti da chi, invece la dovrebbe difendere come patrimonio di valori”. L’associazione si è espressa anche in merito alla violazione delle regole relative all’accordo raggiunto con il calciatore Parolo nel 2014 e i comunicati della Lazio, emessi dalla società relativi all’acquisto dei giocatori Lukaku, Immobile e Wallace: “Comunicati che non rispettano le regole imposte dalla Consob in ordine all’obbligo di fornire al mercato informazioni idonee a consentire una compiuta valutazione degli elementi essenziali che caratterizzano l’acquisto dei calciatori”. Intanto ecco le prime mosse di Peruzzi >>> CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy