notizie

Rinnovare e ringiovanire: la Lazio guarda al futuro

Le probabili formazioni di Lazio-Crotone

La Lazio progetta il futuro

redazionecittaceleste

ROMA - E lo sguardo dritto e aperto nel futuro, come cantava Pierangelo Bertoli. L'ottavo di Champions League malamente perso contro il Bayern Monaco ha aperto a nuove riflessioni in casa Lazio, c'è voglia di futuro, un futuro che deve necessariamente passare per una nuova qualificazione all'Europa che conta: bisogna dare continuità al progetto biancoceleste, solamente con un ingresso fisso e costante in Champions League esso potrà svilupparsi ed implementarsi. Dunque il primo obiettivo è la sfida di sabato contro il Bologna: al Dall'Ara, ore 18, andrà in scena la sfida contro i rossoblu di Sinisa Mihajlovic. Sfida valida per la 24esima giornata di Serie A Tim. Ripartirà da lì, la rincorsa al quarto posto della banda di Inzaghi.

Parlavamo di futuro, una parola ben focalizzata all'interno della società. L'edizione odierna del Corriere dello Sport fa il punto sui progetti di casa Lazio, con due parole ben fissate: rinnovare e ringiovanire. Il primo rinnovo concerne Simone Inzaghi, il deus ex machina della squadra, l'uomo senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile. Il club punta su di lui, vuole farne un Ferguson italiano. Il rinnovo pare cosa scontata, sono settimane che l'annuncio viene ritardato, ma è evidente che qualche intoppo c'è. Inzaghi, che non ha fretta, continua a prendere tempo. Ma siamo a fine febbraio, serve un segnale decisivo.

I SENATORI - Seguiranno altri rinnovi. Alcuni senatori sono in scadenza: da Radu a Lulic passando per Parolo. Tare sta riflettendo sul da farsi, l'unico certo del rinnovo tra questi è il romeno. Rinnoveranno anche Marusice Luiz Felipe. Incognita Leiva: la condizione fisica carente potrebbe non renderlo più un pilastro in vista della stagione che verrà, magari arriverà un nuovo mediano, ma il brasiliano resterà comunque in rosa per un'altra stagione. Ha scadenza 2022 anche Felipe Caicedo, possibile - anzi, probabile - il suo addio a fine stagione.

RINGIOVANIRE - Poi ci sarà il mercato in entrata e sarà all'insegna del ringiovanimento, la rosa va svecchiata. Ma anche rinforzata, specialmente in difesa. Una cessione finanzierà il mercato? Inzaghi è chiaro, da sempre: l'ossatura deve rimare questa, i big non devono partire. Milinkovic e Luis Alberto verranno trattenuti in ogni modo possibile. Tra i big l'unico sacrificabile - scrive il CorSport - sarebbe il Tucu Correa.

Potresti esserti perso