• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Zoom – Bastos e il nuovo inizio

Zoom – Bastos e il nuovo inizio

La nuova stagione è alle porte e per l’angolano può essere piena di soddisfazioni. Riuscirà a conquistare Inzaghi e il posto da titolare nella Lazio?

di redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – Dopo la sbornia che ha seguito la vittoria in Supercoppa Italiana, i biancocelesti di Simone Inzaghi sono pronti per tuffarsi a capofitto nel campionato. La sfida alla Spal è alle porte e la Lazio non deve e non vuole farsi trovare impreparata, perché quest’anno è iniziato sotto i migliori auspici per il club di Lotito e non si vuole lasciare nulla al caso. Tra tutti i calciatori della Prima Squadra della Capitale, ce n’è uno che ripone grandi aspettative in questa stagione iniziata in maniera così scoppiettante: parliamo di Bastos Quissanga.

bastos

STAGIONE D’ESORDIO

Accolto con scetticismo misto a curiosità da molti, l’angolano proveniente dal Rostov ha provato a calarsi in una realtà nuova e complessa come la Serie A. L’esordio contro la Juventus fu da stropicciarsi gli occhi, infatti Bastos si rese protagonista di una marcatura impeccabile su di un certo Gonzalo Higuain, mettendo in mostra velocità e potenza di gran livello. In seguito però l’annata dell’angolano non è stata positiva come un po’ tutti si sarebbero aspettati, questo perché il mister biancoceleste ha deciso di affidarsi a lui in appena 14 occasione se si considerano campionato e Coppa Italia. Non molte per un giocatore che aveva impressionato all’esordio con l’aquila sul petto. Il tecnico piacentino però ha dimostrato di credere e molto in lui quando ha deciso di schierarsi con la difesa a 3 – e Bastos ha risposto presente sfoderando prestazioni importanti in partite cruciali come i derby di TIM Cup -. La nuova stagione però può essere quella del riscatto completo per lui.

TITOLARE IN DIFESA

L’obiettivo dell’ex-Rostov non può che essere questo: conquistare Inzaghi e il posto da titolare al centro della difesa biancoceleste. L’occasione è quella giusta, infatti Wesley Hoedt, l’uomo che lo ha spesso sostituito la scorsa annata, è diretto in Inghilterra. Questo potrebbe permettere a Bastos di scalare le gerarchie e diventare un fattore determinante per la Lazio, in una stagione nella quale i capitolini vorranno rendersi protagonisti su tre fronti. Non ha potuto prendere parte alla finale di Supercoppa per squalifica, ma l’angolano vuole rifarsi con gli interessi magari proprio a partire dalla sfida contro la Spal di domenica sera. Anche il mister bianconero Max Allegri è tornato a parlare della sfida contro i biancocelesti dello scorso week-end, facendo mea culpa: CONTINUA A LEGGERE

13

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy