• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Sergej inaccettabile! Gli esterni sono impresentabili

LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Sergej inaccettabile! Gli esterni sono impresentabili

Questi i voti del nostro Direttore Stefano Benedetti

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio dice di fatto addio alla corsa Champions con una sconfitta inaccettabile contro il Chievo già retrocesso in una gara condizionata clamorosamente dalla follia di Milinkovic-Savic.

 

Questi i voti del nostro Direttore Stefano Benedetti:

Strakosha 5 – Non aiuta i suoi compagni in occasione del gol di Hetemaj, il colpo di testa del finlandese lo prende in controtempo ma è molto lento e il portiere albanese poteva fare molto di più

Patric 4 – Sbaglia qualsiasi palla che tocca nei 37 minuti concessi da Simone Inzaghi. Con l’espulsione di Milinkovic-Savic viene sacrificato per far entrare Parolo

Acerbi 5.5 – Ci mette l’anima per 90 minuti, andando anche a fare il centravanti aggiunto nel finale di partita. Concedere però due gol a una squadra come il Chievo è sintomo di malessere difensivo

Radu s.v. – La sua partita dura 15 minuti, quella caviglia continua a preoccupare.

Marusic 3 – Imbarazzante. Basta una parola per descrivere la sua prova, “impreziosita” dal clamoroso liscio sul gol di Hetemaj.

Milinkovic-Savic 2 – Non è accettabile quanto fatto dal serbo oggi, un gesto incomprensibile che condizione tremendamente la partita della Lazio.

Badelj 4 – Caso da “Chi l’ha visto”. Mai nel vivo del gioco, regolarmente saltato dai giocatori offensivi del Chievo e tolto da Inzaghi dopo dieci minuti della ripresa

Luis Alberto 4.5 – Ci prova, si danna l’anima anche in dieci ma non ha la lucidità di un mese fa quando ha incantato e deliziato la Lazio.

Durmisi 3 – Gli esterni della Lazio quest’oggi erano semplicemente impresentabili. Sbaglia tutto, regala una perla quando spara in Curva una punizione da 45 metri

Immobile 4 – Viene “salvato” solo dalle prestazioni imbarazzanti di molti suoi compagni. Tira, tira e ancora tira. Non ragiona, pensa solo a cercare la porta e inevitabilmente il gol non arriva

Caicedo 6.5 – È encomiabile questo ragazzo. Si dà da fare, sempre, cercando di dare il suo contributo ogni partita e anche oggi trova il gol, il sesto in campionato.

Luiz Felipe 4.5 – Non fa errori grossolani, ma anche lui non aiuta la difesa nel momento di grande difficoltà che costa alla Lazio due gol in due minuti.

Parolo 5 – Corre e lotta, prova ad inserirsi ma è poco brillante e non riesce a dare un grande contributo ai compagni.

Correa 6.5 – Dà una speranza alla Lazio in un momento in cui la partita sembrava finita, viene fermato solamente dal palo nel recupero e non riesce a sbloccarsi sotto porta.

Inzaghi 4 – Milinkovic-Savic gli complica la partita, ma l’atteggiamento con cui la sua squadra scende in campo è inaccettabile e ormai si può dire addio alla Champions League

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni.migliacci_811 - 8 mesi fa

    non vorrei essere giudice del momento nero ma qui è da cambiare tutta una squadra che secondo me se ne possono salvare 3 o 4 giocatori il resto via !!! compreso Inzaghi non all’altezza della Champions buono solo per il centro classifica !! l’ho sempre detto dal girone di ritorno ,un po i giocatori non all’altezza della situazione e poi Inzaghi non sa gestire !!!! fate analisi e rispondetemi !! Gianni da Cervignano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy