stagione

ESCLUSIVA – Collovati: “Lazio intimorita, ma niente drammi. Campionato equilibrato, solo una squadra è superiore…”

Fulvio Collovati in esclusiva per Cittaceleste

redazionecittaceleste

Di Giovanni Manco

ROMA - Fulvio Collovati, ex difensore - tra le altre - del Milan, e campione del Mondo nell'82, ha ieri commentato Lazio-Bayern per Radiorai al fianco di Massimo Barchiesi. Nel day after del match, lo abbiamo intervistato in esclusiva. Le sue parole: "La paura della Lazio è stata evidente. Strano, i biancocelesti giocano a viso aperto anche contro le big. Non capisco il motivo, ma può capitare. È stata una Lazio bloccata ed ha subito preso gol. Difesa? La squadra è stata bloccata interamente, questo è fuori discussione. Poi ci sono stati i regali della difesa, quando commetti questi regali è difficile recuperare. C'è stata emozione per un incontro con la squadra campione del mondo e di tutto, può succedere. Poi una volta preso gol, la Lazio, non è più entrata in partita".

Lazio non pronta a questi palcoscenici?

"Se dobbiamo limitarci alla partita di ieri sì. Però ricordo la Lazio contro il Borussia Dortmund - seconda o terza squadra di Germania - e lì la squadra giocò in maniera ottima. Non c'è bisogno di far drammi. Non cambia il giudizio, parliamo di un'ottima squadra che si sta facendo valere. Una giornata nera può capitare".

Il riscatto deve essere il campionato, che lettura fa della bagarre ai primi posti della Serie A?

"È un campionato talmente equilibrato che è difficile fare previsioni. La squadra migliore è l'Inter che ha le mani sullo scudetto. Poi sotto c'è equilibrio. La Juve mi sembra in difficoltà e dal secondo fino al quinto/sesto posto ci sono tante squadre. La Lazio può sicuramente ambire ad un posto Champions, come non lo escludo per le altre tipo il Milan. Sarà una lotta, la Lazio deve lottare. Sarà bagarre tra Milan, Juve, Lazio, Roma, Atalanta e Napoli. C'è equilibrio, solo l'Inter ha qualcosa in più".

Potresti esserti perso