Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

stagione

Lazio -Crotone, Inzaghi: “Ci mancano tre punti, volevo giocare col tridente”

Simone Inzaghi nel post Bayern - Lazio

Le parole del tecnico biancoceleste nel post partita dell'Olimpico

redazionecittaceleste

ROMA - La Lazio vuole tornare a vincere dopo 3 sconfitte nelle ultime 4 partite in campionato. Allo stadio Olimpico va in scena la sfida al fanalino di coda Crotone.  Partita più dura del previsto, tanto che è necessaria l'ennesima prodezza di Caicedo (7° rete stagionale) per portare a casa i tre punti. I biancocelesti passano a fatica per 3 a 2. Al termine della gara è intervenuto ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Lazio Simone Inzaghi: "Una vittoria che volevamo a tutti i costi. Abbiamo perso 4 partite ultimamente. Ci mancano i tre punti di Bologna. Abbiamo qualche punto di ritardo, anche perché avevamo abituato bene negli ultimi anni. Abbiamo faticato, ho visto comunque la solita Lazio, che ha espresso un ottimo calcio e avuto tantissime occasioni. Fares non deve mai rinviare la palla, ma accompagnare l'avversario verso l'esterno. Troppi errori di distrazione. Caicedo è importantissimo, avevo pensato di farlo giocare dall'inizio. Prima si allenava a singhiozzo. Quando sta bene per noi è una grande risorsa. Anche gli altri sono entrati in partita molto bene. Nella prima parte di stagione abbiamo impiegato spesso il Panterone. Abbiamo Muriqi che è stato un acquisto importante. Poi lì davanti i titolari sono Immobile e Correa. Ciro deve continuare a lavorare perché per tutti ci sono dei momenti di appannamento. Lui deve credere in se stesso perché è la Scarpa d'Oro. Volevo far giocare Caicedo con Immobile e Correa, poi ho fatto altre scelte. Sono contento per il rientro di Radu, che sa sia proporsi che difendere. Con lui e Luiz Felipe avremmo fatto una stagione migliore. Mi auguro di recuperare Lazzari e Akpa Akpro. La partita con il Bayern , andremo per fare la partita. Per noi è stato un grande obiettivo arrivare agli ottavi. Loro hanno fatto 8 gol al Barcellona e per i 4 gol che abbiamo preso noi si è parlato anche troppo".

Pieretti e Barchiesi commentano Lazio  Crotone

Inzaghi a Lazio Style Radio: "Si era fatta complicata. Sapevamo dell'importanza di questa gara. Per vincere serviva il cuore e i ragazzi ce l'hanno messo. Abbiamo perso delle partite dove potevamo fare meglio. Ci manca una partita, vincendo quello saremmo nel gruppo Champions. Il Crotone è in un ottimo momento che gioca bene al calcio. Abbiamo giocato un ottimo calcio, ma abbiamo preso due gol evitabili. Siamo stati poi bravi a vincerla. Dobbiamo lavorare per limitare certi errori. Adesso ogni minima distrazione la paghiamo a caro prezzo. Sappiamo che dovremo fare più punti possibili nelle prossime giornate, 33 punti disponibili sono tantissimi. L'obiettivo Champions è difficilissimo, ma si può raggiungere".

Inzaghi in conferenza: "La Lazio ha fatto un'ottima errore, ma abbiamo commesso errori importanti sui due gol. A quel punto la partita si è complicata. Ho fatto i complimenti ai ragazzi che dopo la doppia rimonta sono riusciti a vincerla. Abbiamo cambiato modulo e abbiamo avuto occasioni importanti. Bravi i subentranti. Caicedo sa quanto lo stimo, è una stima reciproca. E' un grandissimo calciatore, ha avuto un problema serio che non gli ha permesso di lavorare bene. In quel periodo Muriqi aveva fatto bene. Felipe si fa sempre trovare pronto. Immobile non deve mollare, può capitare che ci siano dei momenti no. Lui ha una grandissima media e tornerà a segnare presto".

Potresti esserti perso