L’ACQUISTO – Bisevac e il doppio esordio d’applausi con tre compagni diversi

L’ACQUISTO – Bisevac e il doppio esordio d’applausi con tre compagni diversi

Dopo la Juve, al debutto in campionato, il serbo chiude ogni spiraglio ed è semplicemente perfetto con Radu. Domenica lo rivedremo con Gentiletti? In due gare già tre compagni diversi, un solo Milan

Foto: sslazio.it

ROMA – Personalità, esperienza e capacità di guidare la difesa. Se il buongiorno si vede dal mattino, Bisevac si è svegliato benissimo ieri pomeriggio. Già in coppa il nuovo acquisto serbo si era distinto, ma col Chievo ha dato un breve saggio di tutto il suo repertorio. Non è velocissimo, Milan, ma sempre più furbo dell’avversario: all’Olimpico da applausi due-tre chiusure. Ma non solo. In assenza di Biglia, Bisevac (come ai tempi di de Vrij) imposta la manovra dalla difesa: 52 tocchi, 46 passaggi con l’87% di precisione e 5 duelli aerei vinti. Il serbo aveva già impressionato alla prima con la Juve, ieri si è confermato. Ed è una grande notizia, alla luce dell’emergenza difensiva biancoceleste a Udine. Pioli può contare su Bisevac, può già considerarlo un leader.

PARTITA – In coppia sia con Mauricio che con Hoedt, il serbo aveva dimostrato di stare in ottima forma e di essere entrato alla grande all’interno del gruppo. I dubbi, al momento del suo arrivo nella capitale, erano legati soprattutto alle sue condizioni fisiche: in questa stagione con la maglia del Lione, solo 8 presenze tra campionato e Champions League, per un totale di 636 minuti. In Coppa contro la Juventus, Bisevac aveva saputo contrastare il tandem Morata-Zaza, cercando sempre l’anticipo e usando quella malizia che in certe occasioni serve per limitare le giocate degli avversari, come in occasione del rigore richiesto da Morata nel primo tempo, per un tocco leggero ma decisivo di Milan sulla spalla dello spagnolo, andato per terra con troppa facilità. All’esordio in campionato, Bisevac chiude ogni spiraglio ed è semplicemente perfetto con Radu. Domenica lo rivedremo con Gentiletti? In due gare già tre compagni diversi, un solo Milan.

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy