Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Extra Lazio – Di nuovo ridotta la capienza degli stadi in Bundesliga

Bundesliga

Passo indietro nel campionato tedesco dove si sta decidendo se ridurre la capienza degli impianti o se tornare a giocare a porte chiuse

redazionecittaceleste

Torna l'incubo coronavirus in Germania e con lui anche lo spettro di nuove restrizioni. I dati in terra tedesca sono tutt'altro che rassicuranti. Nelle ultime ore, infatti, i contagi e i decessi hanno fatto registrare un aumento che ha scosso il Paese. Questo ha portato gli organi competenti a prendere delle drastiche decisioni. Una delle ultime in tema calcio è stata quella di ridurre nuovamente la capienza degli stadi. Per le partite di Bundesliga si è deciso di consentire l'accesso al pubblico fino al 50% massimo dell'intera capienza degli impianti. Tuttavia è stato anche inserito un limite: nelle partite degli stadi più piccoli non potranno comunque esserci più di 15 mila spettatori. Ciononostante, stando a quanto si apprende da più fonti, saranno i singoli stati che formano la Germania e decidere come muoversi. La Baviera, per esempio, già nelle prossime ore potrebbe optare ancora una volta di tornare giocare a porte chiuse.

 Extra Lazio - Bundesliga

Il Borussia annulla la vendita dei biglietti

Questa notizia non fa certo ben sperare. Anche se in posti con in Italia, ad esempio, le cose sembrerebbero su un altro piano. Per un Borussia Dortmund che in Germania annulla la vendita di biglietti per la sfida di cartello con il Bayern Monaco, in programma sabato alle 18:30, in Italia ci sono diverse squadre che hanno aperto la campagna abbonamenti. Insomma, pochi chilometri separano le due terre ma le sensazioni, ad oggi, sembrerebbero molto diverse.

In Italia

Il Natale tuttavia è alle porte e anche nel Belpaese qualcosa potrebbe cambiare. I numeri appaiono tutto sommato sotto controllo, anche se le nuove varianti non lasciano affatto ben sperare. Per il momento non sono arrivare comunicazioni da parte del governo o dalla Lega. Perciò è lecito pensare che, magari fino all'anno nuovo, si proseguirà con la strada presa. E perciò quella che consente l'ingresso ai tifosi fino ad un massimo del 75% della capienza totale di ogni impianto.