Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Extra Lazio – A giugno la “Supercoppa” tra Italia e Argentina

Italia-Inghilterra

La Supercoppa tra l'Italia e l'Argentina si farà: l'anno prossimo le due Nazionali si affronteranno a Londra

redazionecittaceleste

Ora è ufficiale: l'Italia campione d'Europa e l'Argentina vincitrice dell'ultima Copa America, si sfideranno in un avvincente match il prossimo primo giugno. La sede dell'evento, stando a quanto riportato da diverse fonti, dovrebbe essere Londra. Città che ha visto gli azzurri del commissario tecnico Roberto Mancini salire sulla vetta più alta del continente appena qualche mese fa. L'impianto che ospiterà la finalissima, però, molto probabilmente non sarà Wembley ma un altro stadio ancora da decidere. Sia il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin che il numero uno della CONMEBOL, Alejandro Dominguez, hanno manifestato tutto il proprio entusiasmo. Queste le loro parole:

 Italia-Inghilterra

La soddisfazione di Ceferin

"Siamo lieti di sviluppare il già eccellente rapporto con la CONMEBOL - ha dichiarato Ceferin - abbiamo voglia di lavorare insieme per sviluppare il calcio e per trarre i maggiori benefici. C'è una lunga tradizione di collaborazioni tra la UEFA e l'organo sudamericano. Lo testimoniano eventi come il Trofeo Artemio Franchi e la Coppa Intercontinentale. Ora, con grande orgoglio, rilanciamo un trofeo nazionale altamente prestigioso per la gioia degli amanti del calcio provenienti da tutto il mondo. Non vediamo l'ora di esplorare insieme le nuove opportunità. Aspettiamo impazienti il giorno della finale di Londra del 2022. Ringrazio Alejandro Dominguez per il suo impegno".

La risposta di Dominguez

"Siamo immensamente soddisfatti di raccogliere i frutti insieme alla UEFA - ha risposto Dominguez - c'è un eccellente rapporto tra le due istituzioni. Firmiamo questo rinnovo e gettiamo le base per collaborazioni fluenti. Cerchiamo crescita sviluppo. L'apertura di una sede congiunta permetterà di ideare nuovi progetti che andranno a beneficio di milioni di spettatori nel nostro continente e nel resto del mondo. Ringrazio i membri del consigli che hanno sostenuto l'iniziativa con massima determinazione. In particolare Aleksander Ceferin e il suo team. Un'alleanza mossa dalla stessa visione".