Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Mercato Lazio, vice Immobile cercasi: nel mirino Botheim

Erik Botheim

Erik Botheim continua ad essere il profilo maggiormente seguito dalla Lazio come rinforzo nel reparto avanzato

redazionecittaceleste

Il prossimo 3 gennaio aprirà ufficialmente i battenti il suddetto mercato di riparazione. Da lì fino alla fine del mese i club di Serie A potranno tornare ad occuparsi di acquisti e cessioni. In casa Lazio, ad esempio, ci si aspetta che la dirigenza consegni nella mani di Maurizio Sarri almeno un rinforzo. Tra i papabili nomi che sembrerebbero pronti a vestire biancoceleste, continua a farsi insistente quello di Erik Botheim. Centravanti norvegese di proprietà del Bodo Glimt che in questa parentesi ha già segnato 18 reti in 33 presenze. Tra le marcature più pesanti ci sono certamente quelle realizzate in Europa.

 Erik Botheim

Vice Immobile cercasi

Come riportato anche dal Corriere dello Sport di oggi, il profilo del centravanti classe 2000 sarebbe l'ideale da mettere al fianco di Ciro Immobile. Anche quest'anno, infatti, il bomber biancoceleste è stato chiamato a fare gli straordinari. Complice il rendimento tutt'altro che idilliaco offerto da Vedat Muriqi. Attaccante kosovaro arrivato dal Fenerbahce in cambio di qualcosa come 19 milioni di euro ma che dopo 44 apparizioni e solo due mercature complessive realizzate sembrerebbe ormai finito ai margini. Nemmeno nei momenti di emergenza il Pirata è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Nelle economie del club pesa ancora la cessione di Felipe Caicedo al Genoa. Per questo sarebbe bene rimediare ora che il mercato è pronto ad offrire delle possibilità.

Botheim per Muriqi

Anche in casa Bodo Glimt sembrerebbero ormai pronti a salutare il loro centravanti. Per Botheim quella del campionato italiano sarebbe una grande sfida. Anche se ha già avuto modo di misurarsi con un club come la Roma figurando tra i migliori in campo. Chissà che non sia stato proprio questo a far fare alla dirigenza biancoceleste un pensierino nei suoi confronti. Nelle prossime settimane il direttore sportivo Igli Tare potrebbe pensare di affondare il colpo. Tuttavia, se si vuole portare il norvegese in rosa, bisognerà fare spazio. Ora come non mai diventa fondamentale riuscire a piazzare il cartellino di Muriqi.