Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

nazionale

All’Olimpico Jorginho sbaglia un rigore e finisce in parità: tutto rimandato

Jorginho

Termina 1-1 la gara tra Italia e Svizzera: al goal degli elvetici risponde Di Lorenzo, tutto nel primo tempo

redazionecittaceleste

Tutto rimandato all’ultima giornata. All’Olimpico di Roma finisce 1-1 tra Italia e Svizzera, con gli Azzurri che ancora una volta sprecano un calcio di rigore a pochissimi minuti dalla fine. La Nazionale di Mancini rimane al primo posto in classifica ma, anche in caso di vittoria in Irlanda del Nord, la qualificazione non sarà certa: dipenderà anche dal risultato della Svizzera. 

 Acerbi

Non inizia bene la Nazionale di Roberto Mancini, che soffre probabilmente un po’ di tensione e, soprattutto, i fantasmi del passato. La Svizzera non si fa pregare e ne approfitta: al 12’ arriva il vantaggio grazie a un gran tiro da fuori di Widmer, ex Udinese. Non impeccabile la difesa Azzurra, un po’ in ritardo, ma resta la prodezza dello svizzero: Donnarumma sfiora il pallone ma non basta. La nazionale elvetica continua a spingere e prova a sfruttare il momento di difficoltà dell’Italia, ma gli Azzurri riescono a riacciuffare la partita al 36’. Calcio di punizione dalla sinistra, Insigne calcia il pallone e in area avversaria svetta Di Lorenzo che prende un colpo da Sommer ma riesce a insaccare. Momenti di tensione per un controllo VAR su un possibile fuorigioco, ma è tutto buono: all’Olimpico è 1-1, risultato con cui si va negli spogliatoi.

Nel secondo tempo l’Italia prova a spingere, entra molto bene Tonali che dà ottime risposte a Mancini. I tentativi degli Azzurri, però, non vanno a buon fine. All’87’, l’occasione che può cambiare la gara e il destino degli Azzurri. Berardi finisce a terra in area, ma l’arbitro lascia correre. Un minuto dopo, il VAR richiama Taylor che va all’on field review: è rigore per l’Italia. Dal dischetto si presenta Jorginho, dopo l’errore dell’andata sempre contro Sommer. Cambia il tiro, non il risultato: pallone alle stelle e 1-1 che resiste, grande occasione sprecata dall’Italia. Nel recupero l’Italia rischia di andare sotto, ma Bonucci salva sulla linea: tutto rimandato a lunedì.