Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Acerbi intravede il Cagliari: l’ultima volta da titolare due mesi fa

Francesco Acerbi

A distanza di due mesi dall'ultima volta, contro il Cagliari la Lazio potrebbe tornare ad affidare a Francesco Acerbi

redazionecittaceleste

Tempo di recuperi in casa Lazio dove al momento sono solo due i tesserati biancocelesti fuori uso: Danilo Cataldi e Manuel Lazzari. Entrambi, però, dovrebbero recuperare entro la fine del mese e tornare a disposizione di mister Maurizio Sarri. Il tecnico, tuttavia, in occasione della sfida di sabato sera contro il Cagliari potrà riabbracciare Francesco Acerbi. Il difensore, guarito dal problema alla coscia che lo ha tenuto fermo per praticamente tutto l'anno attualmente in corso, ha già fatto il suo rientro in campo contro il Napoli, dove ha giocato per circa sei minuti, ma spera di fare contro gli isolani il suo ritorno in campo da titolare. L'ultima volta che Acerbi ha iniziato un incontro dal primo minuto è stato il 6 gennaio scorso nel match casalingo contro l'Empoli.

Luiz Felipe e Acerbi

Meno goal subiti

In questo periodo in cui l'esperto centrale è rimasto out, il tecnico è riuscito a sistemare la difesa affidandosi soprattutto a Luiz Felipe e Patric. Nonostante non sia la miglior coppia di centrali del campionato, i numeri delle partite giocate senza il numero 33 capitolino sono però dalla loro. Nelle sei partite di campionato che la Lazio ha giocato senza Acerbi, la difesa è tornata a subire pochi goal: appena due, uno contro i nerazzurri campioni d'Italia in carica e uno all'Udinese.

Le scelte in difesa

Per quanto riguarda l'incontro in terra sarda che si terrà domani sera a partire dalle 20:45, la difesa biancoceleste dovrebbe vedere il classe 1988 in campo dal primo minuto insieme all'italo brasiliano. Con loro, sulle fasce, Adam Marusic da una parte e uno tra Stefan Radu ed Elseid Hysaj dall'altro. Con il romeno leggermente favorito. Dopo un periodo passato in fondo alle gerarchie, ora il capitano senza fascia sembrerebbe aver definitivamente scalzato il collega albanese nel ruolo di terzino sinistro. Un segnale piuttosto importante visto che anche il Boss ha il contratto che terminerà con la chiusura della stagione.