Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

L’Argentina di Correa vince la Copa América: è il primo successo per Messi

Messi e l'Argentina festeggiano la Copa América

Rimane di nuovo in tribuna il Tucu, ma conta poco: il Brasile perde in casa e l’Albiceleste vince la Copa América dopo ventotto anni

redazionecittaceleste

È stata la notte dell’Argentina e di Leo Messi. Il Brasile cade per 1-0 al Maracanà e l’Albiceleste alza la Copa América al cielo dopo ventotto anni dall’ultima volta. La alza al cielo Leo Messi, che non gioca una finale indimenticabile come indimenticabile, sul piano del gioco, non è stata la partita stessa. Ma Messi chiude con quattro reti e cinque assist una competizione giocata a livelli altissimi e si porta a casa anche i titoli di MVP e capocannoniere.

Niente campo invece per Correa, che rimane ancora una volta in tribuna. Dopo le tre presenze nel secondo tempo nelle prime tre partite, infatti, il biancoceleste non ha più trovato spazio. Tribuna nell’ultima del girone, panchina nei quarti e ancora tribuna in semifinale e nella finale di questa notte. Ma conta poco: il Tucu, come i suoi compagni, si porta a casa la medaglia e la gioia del successo. Intanto nella notte tra venerdì e sabato la Colombia, con un goal allo scadere, ha conquistato il terzo posto battendo per 3-2 il Perù.

La partita

La gara inizia bloccata e non potrebbe essere altrimenti. Fred ci mette appena tre minuti per trovare il cartellino giallo, dopo un brutto intervento su Montiel. Il goal arriva al 22’: grandissimo lancio dalle retrovie di de Paul e Di Maria che trova l’intervento dopo un clamoroso buco di Renan Lodi. Per l’argentino è tutto troppo facile: controllo e pallonetto su un incolpevole Ederson per il vantaggio dell’Argentina. Al 37’ lo stesso Di Maria rimane a terra dopo un movimento innaturale della caviglia, ma per lui nulla di grave. Il primo tempo finisce nel segno di un’Argentina nettamente superiore.

Il secondo tempo inizia con il Brasile che rialza la testa e trova il goal al 52’, ma la rete di Richarlison viene annullata per fuorigioco. Via allora alla girandola di cambi, con il Brasile a trazione offensiva, e alla girandola di falli, con l’arbitro che forse domenica qualche cartellino di troppo. Questo nonostante i nove ammoniti finali. Ma l’assalto finale, complice anche un ottimo Martinez, non basta: l’Argentina vince 1-0 in casa del Brasile. E si porta a casa la Copa América, il primo trofeo con la maglia della nazionale per il sei volte Pallone d’Oro Leo Messi.

Il tabellino del match

Finale CONMEBOL Copa América Brasil 2021. Domenica 11 luglio 2021, ore 02:00, Stadio Maracanà di Rio de Janeiro, Brasile. Arbitro: Esteban Ostojich (Uruguay), assistenti: Barreiro — Soppi

Argentina-Brasile 1-0

ARGENTINA (4-4-2): Martinez; Montiel, Romero (79’ Pezzella), Otamendi; Acuña; Di Maria (78’ Palacios), de Paul, Paredes (54’ Rodriguez), Lo Celso (63’ Tagliafico); Lautaro (79’ Gonzalez), Messi. CT: Lionel Scaloni.

A disposizione: Armani, Marchesin, Molina Lucero, Lisandro Martinez, Palacios, Correa, Gomez, Aguero.

BRASILE (4-3-3): Ederson; Danilo, Marquinhos, Thiago Silva, Renan Lodi (76’ Emerson Royal); Casemiro, Paquetà (76’ Gabigol), Fred (46’ Firmino); Neymar, Everton (63’ Vinicius), Richarlison. CT: Tite.

A disposizione: Alisson, Alex Sandro, Everton Ribeiro, Weverton, Eder Militao, Fabinho, Leo Ortiz, Douglas Luiz.

Marcatori: 22’ Di Maria (A)

Ammoniti: Fred (B), Paredes (A), Lo Celso (A), de Paul (A), Renan Lodi (B), Paquetà (B), Otamendi (A), Marquinhos (B), Montiel (A)