Lazio, Ciro e Luis a Sky Sport: “Lottare per il vertice: partita dopo partita”

Ciro Immobile e Luis Alberto ci credono: i due calciatori della Lazio vogliono che il gruppo resti concentrato per lottare in classifica

di redazionecittaceleste

ROMA – Poco fa Ciro Immobile ha lasciato il centro sportivo di Formello ed è tornato a casa con la targa che lo celebra in quanto miglior marcatore della scorsa Serie A. Con qualche mese di distanza l’attaccante della Lazio è riuscito a farsi assegnare dall’AIC il riconoscimento tanto atteso. Oltre ad aver primeggiato in Italia, King Ciro si è fatto valere anche in Europa. Riuscendo a conquistare la ancor più ambita Scarpa d’Oro.

LE PAROLE – A ridosso dell’incontro, i microfoni di Sky Sport lo hanno intercettato per chiedergli alcune considerazioni sul cammino dei biancocelesti. Avendo battuto l’Atalanta nell’ultima giornata di Serie A, la compagine capitolina ha toccato il tetto di cinque vittorie consecutive in campionato. In questo 2021 la compagine guidata da Simone Inzaghi, per quanto riguarda il massimo campionato, ha pareggiato solo all’esordio annuale contro il Genoa. Le altre le ha vinte tutte, derby compreso. Per questo sembra quasi di rivedere la squadra che a ridosso della stagione 2019/20 ha lottato per il titolo di campione d’Italia: “Credo che la Lazio sia tornata quella di prima del lockdown. Stiamo vivendo un buon momento di forma. Nonostante le difficoltà siano sempre dietro l’angolo, godiamo di buona concentrazione. Già l’anno scorso abbiamo capito che cosa significa non avere la giusta testa. Per fare bene ci vuole cattiveria agonistica e fatica. Non averne ci è costato troppi punti. Ad inizio stagione vivevamo una situazione difficile, ora invece siamo stati bravi a recuperare. Adesso che siamo di nuovo vicini alla vetta vogliamo giocarcela”.

LUIS ALBERTO – Gli stessi microfoni hanno recuperato anche il pensiero di Luis Alberto che ha dichiarato: “La mentalità è cambiata: adesso c’è più sacrificio. Il gioco e la cattiveria che abbiamo messo in campo, devono restare quelle. L’obiettivo è quello dello scorso anno. Vogliamo giocare partita dopo partita e vedere cosa succedere. Davanti a noi ci sono tre settimane dove potremo prepararci al meglio”.

GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy