Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Sarri supera Inzaghi: un dettaglio fondamentale fa la differenza

Maurizio Sarri

Il nuovo tecnico biancoceleste fa meglio del suo predecessore e cambia un dato importantissimo rispetto al passato

redazionecittaceleste

L’undicesima giornata di campionato si concluderà soltanto stasera, ma in casa Lazio la sfida contro l’Atalanta è ormai in archivio. Non sono arrivati i tre punti: al Gewiss Stadium sfortuna e qualche piccolo errore hanno fissato il risultato soltanto sul pareggio. Ma ciò che va assolutamente salvato è la prestazione: quello di Bergamo è un punto da cui ripartire e sognare in grande. Ma, soprattutto, è un punto fondamentale per le statistiche di Maurizio Sarri: il nuovo tecnico biancoceleste ha infatti superato così il suo predecessore.

 Sarri e Lotito

Sarri contro Inzaghi

Guardando ai risultati della scorsa stagione, dopo 11 giornate di Serie A la Lazio era al nono posto con 17 punti in classifica, con 17 goal fatti e 19 subiti. Oggi, invece, la Lazio è al sesto posto, con 18 punti in classifica e con 22 goal fatti e 19 subiti. Facendo un rapido confronto, quindi, rispetto all’anno scorso i biancocelesti hanno un punto e tre reti in più a referto. E se è vero che è più lontana la vetta, è allo stesso tempo più vicina ciò che davvero conta, ossia la zona Champions. Il quarto posto della Roma, infatti, è lontano soltanto un punto, mentre lo scorso anno il quarto posto dei bianconeri era a sei lunghezze. Statistiche e nulla più, ma di certo un segnale importante per chi invece si ostina a veder tutto nero. Ma le novità non finiscono qui.

I numeri nei big match

Senza considerare, inoltre, che la scorsa stagione dopo 11 giornate la Lazio aveva affrontato tre big, contro le quattro attuali e Fiorentina esclusa. Una delle principali critiche da sempre avanzate nei confronti della Lazio di Inzaghi stava in un’eccessiva leggerezza nell’affrontare i big match. Guardando alla scorsa stagione, per esempio, considerando le altre sei sorelle, in 12 match i biancocelesti hanno portato a casa appena 14 punti. Per una media, quindi, di appena 1,17 punti a partita. Quest’anno, invece, sebbene siano a referto soltanto 4 gare, sono arrivati già 7 punti: la metà dello scorso anno in un terzo dei match. Per una media punti che arriva addirittura a 1,75 a partita. E con i match contro bianconeri e Napoli alle porte, potrebbe presto arrivare una nuova fondamentale conferma.