Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus-Lazio, la probabile formazione di Pirlo: bianconeri con diverse assenze

La Lazio che oggi affronterà la Juventus allo “Stadium”, è chiamata a dare risposte dopo gli ultimi risultati deludenti, con tre sconfitte nelle ultime quattro

redazionecittaceleste

La Lazio che oggi affronterà la Juventus allo “Stadium”, è chiamata a dare risposte dopo gli ultimi risultati deludenti, con tre sconfitte nelle ultime quattro. Contro avrà i bianconeri che non se la passano tanto bene nemmeno loro. Un vero e proprio spareggio per poter continuare a credere nei proprio obiettivi. Manco a dirlo, il giocatore da temere maggiormente è Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese si è rivelato di tutta un’altra categoria rispetto ai compagni in un’annata che si sta rivelando difficile come non mai. Il passaggio dal calcio di Allegri a Sarri a Pirlo non è stato assimilato bene dai calciatori bianconeri, ci sono difficoltà oggettive tecnico e tattiche, di posizionamento. Ma una costante è CR7: d’altronde con la sua bravura, non ha bisogno di schemi o tattica. Basta dargli una palla, poi ci pensa lui. E magari quest’anno vincerà anche quella classifica dei cannonieri che gli era sfuggita nei suoi due anni italiani. Resta da temere, sebbene la Juve abbia tanti campioni da Szczesny a Morata. Forse è il centrocampo dove c’è qualche lacuna di troppa, e non bestemmiamo se diciamo che quello della Lazio è superiore. Impensabile solo qualche anno fa, quando c’erano Vidal, Marchisio, Pogba e lo stesso Pirlo, una realtà oggi.

 Juventus, Cristiano Ronaldo

LA PROBABILE FORMAZIONE – Pirlo studia la miglior formazione da apporre ai biancocelesti, intanto fa la conta con diverse defezioni da Bonucci a Chiellini, passando per la positività riscontrata al COVID per Bentancur. Anche De Ligt difficilmente sarà della partita e non resta che adattare Alex Sandro centrale e Bernardeschi sulla fascia al suo posto, con Cuadrado non al meglio. Morata è tornato alla grande e può togliere il posto a Kulusevski in avanti. Pirlo ci pensa.

(4-4-2): Szczesny; Danilo, Demiral, Alex Sandro, Bernardeschi; Chiesa, McKennie, Rabiot, Ramsey; Klusevski, Cristiano Ronaldo. All.: Pirlo

Potresti esserti perso