Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

QDL – Abbate: “Sfogo Cairo? La Procura Generale ha aperto un fascicolo”

QDL – Abbate: “Sfogo Cairo? La Procura Generale ha aperto un fascicolo”

Le parole del giornalista Alberto Abbate ai microfoni di Quelli della Libertà: il punto dopo Lazio-Torino e il futuro in bilico

redazionecittaceleste

Il giornalista de Il Messaggero, Alberto Abbate, è intervenuto ai microfoni di Quelli della Libertà per parlare delle novità in casa Lazio. Questo il suo pensiero per la trasmissione ideata e condotta da Stefano Benedetti e Federico Terenzi, in onda su Cittaceleste TV e Radiosei:

Su Lazio-Torino

"La Procura Federale ha aperto un fascicolo dopo quello che è accaduto tra Lazio e Torino. A breve verranno presi ulteriori provvedimenti che non riguarderanno solo il direttore sportivo Tare. Il presidente dei granata, Cairo, si sarebbe potuto risparmiare alcune esternazioni. Immobile è una grande giocatore e una persona solare che tutti conoscono. Il tampone, tra l'altro, dice che non è assolutamente vero che ha giocato la gara d'andata positivo al coronavirus. In attesa del terzo grado di giudizio, nei primi due non è mai stata messa in dubbio la negatività dell'attaccante. L'unica cosa che si può contestare, è la mancata comunicazione di quanto fatto. Poi se Cairo sa qualcosa in più che lo denunciasse con le prove in mano. Lotito? Pare che gli insulti fossero reciproci. Mi ha dato più fastidio leggere quello che ha subito Immobile. Cairo si è fatto un autogol. Sono mesi che in casa biancocelesti si punta il dito contro i sui mezzi di comunicazione: così facendo si è scoperto".

 Lazio-Torino

Sul futuro

"Arrivati a questo punto della stagione, mi piacerebbe sapere chi sarà il prossimo allenatore della Lazio. Ciononostante, se prima c'erano certezze ora sono state demolite. Se mi dovessi soffermare sulle parole rilasciate in conferenza stampa, penserei ad Inzaghi lontano dalla Capitale. Ma comunque non c'è molto da fidarsi delle chiacchiere. L'incertezza è lecita ma forse è anche dettata dal fatto che non lo sanno nemmeno in dirigenza che ne sarà del futuro della guida tecnica biancoceleste. Penso che entrambe le parti abbiano dei dubbi a questo punto. Il Tottenham potrebbe essere una possibile, ma nulla è particolarmente chiaro. La società, invece, sta riflettendo sotto un punto di vista più generale. Tutto sta nel capire la data dell'incontro definitivo. Non penso che verrà stabilità già per la prossima settimana".

Sul mercato

"Le incognite sono tante. La Lazio vorrà privarsi di alcuni top: uno su tutti Milinkovic. Ma per 100 milioni di euro la vedo difficile. Lo stesso Tare, che a ridosso del mercato chiede Nandez dal Cagliari, mi fa pensare a qualche cambiamento importante. Il centrocampista rossoblù costa circa 25 milioni. Tuttavia sarà difficile aspettarsi certe cifre in un mercato così complicato come quello che sta per iniziare. Non escluso alcun tipo di novità, ma non mi aspetto grandi rivoluzioni. Lotito è infastidito dal lavoro di Tare. Negli anni le crepe sono state diverse ma alla fine hanno scelto di andare sempre oltre le difficoltà. Inzaghi si è sempre dichiarato soddisfatto del mercato ma ora potrebbe essersi stufato. A modo suo il mister è furbo: non è affatto un ingenuo che si fa andare bene tutto".