news

Sergio: “Sarri ha un’idea diversa rispetto Inzaghi, alla Lazio serve tempo”

Sarri a Formello

Le parole dell’ex calciatore biancoceleste in merito a questo avvio di stagione carico di novità dalle parti di Formello

redazionecittaceleste

Con il campionato fermo per la seconda pausa per le nazionali della stagione, è il momento di fare alcuni bilanci su quanto visto in queste prime giornate. In casa Lazio, sebbene i punti siano gli stessi dello scorso anno, ci sono ancora alcune cose da registrare. Proprio in merito alle novità introdotte da Sarri è intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali della società l’ex calciatore biancoceleste Raffaele Sergio. Di seguito le sue parole.

 Luis Alberto e Ciro Immobile

Le squadre di Sarri

Tutte le squadre che sono state allenate da Sarri racontato che nelle prime fasi si fa sicuramente maggior fatica perché è necessario tempo per recepire un determinato messaggio. Il tecnico biancoceleste e Simone Inzaghi hanno senza alcun dubbio due modi differenti di intendere il calcio e anche per questo servirà sicuramente del tempo. Però la Lazio non deve nascondersi dietro questi alibi: la rosa a disposizione di Sarri è competitiva e può esserlo per tutte e tre le competizioni. In ogni caso i tifosi devono portare pazienza: alla Lazio è arrivato un ottimo allenatore che riuscirà a trovare la strada più giusta per la squadra. Penso che con lui sia davvero possibile aprire un nuovo ciclo importante per i biancocelesti”.

L’ambiente e il futuro

La piazza della Capitale è sicuramente tra le più difficili e bisogna dire che una partita come il derby porta via diverse energie, soprattutto pensando a quelle a livello mentale. E inoltre non si può nascondere che la scorsa domenica i biancocelesti hanno trovato di fronte un Bologna a cui è riuscita qualsiasi cosa tentata. La Lazio adesso ha bisogno di trovare il giusto equilibrio, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. È necessario del tempo per capire bene quella che sarà la nuova idea di calcio e per trovare la giusta fiducia. Sarri ha tutte le carte in regola per poter lavorare bene alla Lazio. Però bisogna sempre mettere in conto che quando si decide di aprire un nuovo ciclo è possibile incontrare alcune difficoltà nelle prime fasi”.